Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport Stadio / Piazzale Olimpia

Serie B, Palermo condannato all'ultimo posto. Per l'Hellas cambia tutto

In zona playoff tutti scalano di un posto verso l'alto. I veronesi non eviterebbero comunque il primo turno, ma al posto dello Spezia affronterebbero il Perugia

Hellas Verona contro il Palermo (Foto d'archivo)

Dopo i colpi di scena calcistici dell'ultima giornata di campionato e prima degli emozionanti scontri diretti dei playoff e dei playout, arriva dal Tribunale Federale Nazionale un cambiamento che stravolge la classifica finale di Serie B. Il Palermo è stato sanzionato per una serie di irregolarità gestionali commesse da alcuni ex dirigenti. Accolto quindi l'esposto che l'Hellas Verona aveva presentato insieme ad altri otto club del campionato cadetto.

La sanzione per i rosanero è pesantissima: retrocessione all'ultimo posto della classifica e quindi non solo il Palermo non parteciperà ai playoff, ma non prenderà parte neanche al prossimo campionato di Serie B. Sono stati inoltre inflitti cinque anni di inibizione con preclusione ad Anastasio Morosi e due anni di inibizione a Giovanni Giammarva. Dichiarato invece inammissibile il deferimento nei confronti dell'allora presidente del Palermo Maurizio Zamparini.

La società siciliana ha presentato ricorso, come riportato da PalermoToday, ma intanto cambia tutto nei playout e nei playoff di Serie B. In fondo alla classifica, niente playout. Venezia e Salernitana sono salve. Nella corsa per la promozione, invece, tutti scalano di un posto verso l'alto, a parte Brescia e Lecce che già si erano guadagnate la Serie A. Benevento e Pescara eviterebbero il primo turno dei playoff, mentre l'avversario dell'Hellas Verona non sarebbe più lo Spezia ma il Perugia, sabato 18 maggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, Palermo condannato all'ultimo posto. Per l'Hellas cambia tutto

VeronaSera è in caricamento