menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Olimpiadi di Rio 2016. I primi veronesi tornano a casa, gli altri sognano

Luca Pizzini, Matteo Manassero e Gloria Hooper hanno lasciato il Brasile. Si spera per la vela di Vittorio Bissaro, ma soprattutto alla bici di Elia Viviani

È tornata a casa Federica Pellegrini, per lei l'Olimpiade di Rio è finita senza medaglie e con tanta amarezza. Non c'erano speranze di medaglia nell'ultima gara affrontata dalla portabandiera azzurra insieme alle altre nuotatrici della staffetta 4x100 mista. Rimane il record italiano, ma in finale Pellegrini e compagne hanno chiuso ottave. La delusione più grande resta il quarto posto nei 200 metri, che l'ha quasi spinta a ritirarsi. Ma molto probabilmente Federica Pellegrini continuerà a nuotare e a cercare quei successi che a Rio non è riuscita a trovare.

Il programma del nuoto dell'Olimpiade di quest'anno si è concluso e quindi è tornato a casa il veronese Luca Pizzini, che non è riuscito a superare le semifinali dei 200 rana.

Olimpiade finita anche per Matteo Manassero. Il golfista di Negrar è stato il migliore degli italiani e ha chiuso al 27° posto. Onorevole.

Purtroppo finisce presto l'olimpiade di Gloria Hooper, che oggi, 15 agosto, non è riuscita a superare le batterie dei 200 metri. Per la runner nata a Villafranca una prestazione sotto le sue potenzialità.

Chi è rimasto tra i veronesi a Rio? Ce ne sono ancora tre e potrebbero anche sognare una medaglia. Domani, 16 agosto, si disputera la medal race di vela, specialità Necra 17, in cui il veronese Vittorio Bissaro sarà in gara in coppia con la genovese Silvia Sicouri. Oggi, 15 agosto, sogna l'oro il ciclista di Isola della Scala Elia Viviani, nella specialità Omnium. E magari una medaglia la sta sognando anche l'Italvolley di Filippo Lanza, pallavolista di Zevio. Gli azzurri sono impegnati oggi, 15 agosto, contro il Canada in una partita inutile perché viste le vittorie già conquistate finora, l'Italia pallavolistica è già sicura di aver superato la prima fase del torneo. La strada per la medaglia però è ancora lunga.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Da Verona parte la crociata contro Sanremo, Castagna: «È diventato Sodoma e Gomorra?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Sanremo 2021 vincono i Maneskin

  • social

    Nasce a Verona Amagin: il primo gin a base di Amarone

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento