rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Sport

Obiettivo sicurezza centrato alla GF Merckx

I percorsi della gara di Rivalta di Brentino testati dagli organizzatori

Per partire col pedale giusto, ai primi dell’anno, gli organizzatori della quarta edizione della Gran Fondo Eddy Merckx, a calendario il 13 giugno a Rivalta di Brentino, hanno voluto testare il nuovo percorso. Un test inizialmente sul medio fondo, perché il “lungo” come lo scorso anno sale in quota a San Valentino, dove nella stagione invernale lo scollinamento ed il GP della Montagna si trasformano in una incantevole area sciistica.

Per il 2010 il Team Giordana, capitanato dalla general manager Alessia Piccolo, ha in serbo un sacco di novità e migliorie, e non nasconde l’ambizione di voler bruciare le tappe incrementando di anno in anno la struttura organizzativa e la proposta tecnica, per portare rapidamente la G.F. Eddy Merckx ai vertici del settore.

Innanzitutto è nato il Challenge Giordana, con 5 prove tutte localizzate in Veneto: in ordine di data rispondono all’appello la GF Liotto di Valdagno (Vicenza) dell’11 aprile, la GF Lazise del 18 aprile, la GF Fizik (Vicenza) del primo maggio, la GF Cunego del 6 giugno, per terminare in bellezza prorpio con la GF Eddy Merckx.


L’imperativo della GF Eddy Merckx 2010 è la sicurezza
, e per questo gli organizzatori hanno posto come priorità assoluta il miglioramento della segnaletica e un numero elevato di volontari a presidiare i punti cruciali, ponderando con attenzione la scelta del tracciato per evitare i punti critici del traffico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obiettivo sicurezza centrato alla GF Merckx

VeronaSera è in caricamento