Sport Centro storico / Piazza Cittadella

La Calzedonia cerca l'immediato riscatto a Latina nell'anticipo del mercoledì

Per la formazione guidata da Andrea Giani è l'inizio di un periodo caratterizzato da molteplici impegni, infatti fino a fine novembre Baranowicz e compagni saranno in campo due volte alla settimana tra gare di SuperLega e di Challenge Cup

La Calzedonia Verona torna in campo dopo tre giorni dalla gara del PalaOlimpia contro Modena. Nell’anticipo valido per la quarta giornata del campionato di SuperLega, i gialloblù guidati da Andrea Giani scenderanno in campo al PalaBianchini di Latina contro la seconda forza del campionato. Per la Calzedonia Verona è l’inizio di un periodo caratterizzato da molteplici impegni, infatti fino a fine novembre Baranowicz e compagni saranno in campo due volte alla settimana tra gare di SuperLega e di Challenge Cup.

QUI VERONA - “Da qui in poi – ha dichiarato Andrea Giani prima della partenza per Latina - per noi e per le squadre impegnate anche in Coppa, si giocherà ogni due, tre giorni. E’ una programmazione che sapevamo da tempo e per tanti giocatori è anche normale giocare più volte nella settimana. Dobbiamo essere bravi a sfruttare ogni momento per allenarci e le partite anche per far sì che molti giocatori possano prendere il ritmo partita per cui anche noi allenatori dobbiamo essere bravi ad utilizzare tutta la rosa che abbiamo. Latina è una squadra molto buona, gioca bene a pallavolo con un allenatore bravo con esperienza in una piazza ormai storica per il nostro campionato. Sarà una partita non semplice, siamo all’inizio della stagione e in questo momento dobbiamo guardare molto alla nostra squadra perché dobbiamo lavorare sui nostri sistemi di gioco. In questo periodo le partite sono strane perché non si vede ancora la miglior pallavolo per cui dobbiamo continuare a lavorare su di noi”.

QUI LATINA - La formazione pontina ha grande entusiasmo dopo le due vittorie in altrettante gare in questo inizio di SuperLega. Nella gara di apertura, la Ninfa ha conquistato i tre punti sul campo della Tonazzo Padova con un 3 a 0 perentorio. Nella seconda giornata, invece, il successo è arrivato al tie break contro la Gi Group Monza. La formazione di Placì, nell’ultima uscita, ha costruito il proprio successo sul fondamentale del muro, ben 18 di squadra, 8 dei quali messi a segno da Yosifov, MVP della gara.
Dante Boninfante, uno degli ex della gara, alla vigilia del match ha dichiarato: “È sempre un piacere incontrare Andrea Giani, con lui ho giocato tante sfide da avversario e non. Ma, a parte questo, sarà una partita complicata. Nelle prossime tre gare che andremo ad affrontare si alza notevolmente il livello delle avversario, anche se Monza e Padova sono ottime squadre. Dobbiamo crescere ancora per cercare di impensierirle. Dobbiamo giocare a viso aperto cercando di alzare al massimo il nostro livello di gioco”.

I PRECEDENTI - Ninfa Latina e Calzedonia Verona si sfideranno per la ventitreesima volta nella storia. Il bilancio totale sorride alla formazione gialloblù che ha conquistato ben 14 match contro gli 8 della formazione pontina. Undici i precedenti giocati al PalaBianchini, con sei vittorie della formazione di casa e cinque dei gialloblù. Nell’ultima gara giocata dalle due formazioni, la Calzedonia Verona si impose al tie break dopo una lunga rimonta dopo i primi due parziali persi.

GLI EX - Sarà una gara da ex per quattro giocatori della partita, due per ogni squadra. A Latina, quest’anno giocano Dante Boninfante e Gabriele Maruotti; il palleggiatore e lo schiacciatore sono stati compagni di squadra a Verona nel 2006/07 con Boninfante che successivamente ha vestito il gialloblù anche nel 2013/14. Due gli ex anche per Verona con Sasha Starovic che tornerà per la prima volta da avversario al PalaBianchini dove con Latina ha giocato nel 2010/11 e dal 2013 al 2015.

I RECORD - In Regular Season: Aidan Zingel – 4 muri vincenti ai 200 (Calzedonia Verona).
In Campionato: Gabriele Maruotti – 4 punti ai 1500, Andrea Mattei – 1 partita giocata alle 100, Alen Sket – 14 punti ai 500, Viktor Yosifov – 2 attacchi vincenti ai 500 (Ninfa Latina); Sasha Starovic – 2 battute vincenti alle 100 (Calzedonia Verona).
In Campionato e Coppa Italia: Andrea Rossi – 7 attacchi vincenti ai 500 e – 1 muro vincente ai 200, Alen Sket – 12 punti ai 500 (Ninfa Latina); Sasha Starovic – 1 battuta vincente alle 100 (Calzedonia Verona).

GLI ARBITRI - A dirigere la gara sarà una coppia di direttori di gara internazionale. Il primo arbitro sarà Fabrizio Saltalippi della sezione di Perugia, arbitro di ruolo dal 1995 e internazionale dal 2000; il secondo direttore di gara, invece, sarà Stefano Cesare, di Roma, di ruolo dal 1999 e internazionale dal 2010. I due fischietti arbitrarono la sfida del PalaBianchini tra Latina e Verona anche nella passata stagione.

LA CLASSIFICA - Diatec Trentino 6, Ninfa Latina 5, DHL Modena 5, Cucine Lube Banca Marche Civitanova 5, LPR Piacenza 3, Sir Safety Conad Perugia 3, Calzedonia Verona 3, Exprivia Molfetta 1, CMC Romagna 1, Gi Group Monza 1, Tonazzo Padova 0, Revivre Milano 0

1 incontro in meno: Exprivia Molfetta, CMC Romagna

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Calzedonia cerca l'immediato riscatto a Latina nell'anticipo del mercoledì

VeronaSera è in caricamento