menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Attacco di Jaeschke contro Modena

Attacco di Jaeschke contro Modena

Nbv Verona, contro Modena è battaglia vera ma che vale zero punti

La Leo Shoes passa all'Agsm Forum per 3-1. Il tecnico dei veronesi Stoytchev: «L'approccio e la lucidità di giocare anche nelle situazioni difficili sono stati positivi»

La Nbv Verona ha disputato ieri, 3 febbraio, in infrasettimanale, la decima giornata del girone di ritorno di Superlega. All'Agsm Forum, gli scaligeri hanno giocato con onore contro la Leo Shoes Modena, perdendo però per 1-3 e non aumentando quindi il proprio bottino di punti in classifica.

Nel primo set, Verona viene sorpresa dall'ottimo inizio dei modenesi (5-8), ma resta aggrappata agli avversari anche grazie a delle positive chiamate del videocheck. In due occasioni, gli occhi delle telecamere sono stati più precisi di quelli degli arbitri, i quali hanno modificato le loro decisioni in favore della Nbv. Modena, quindi, non scappa ma il suo livello difensivo le permette di mantenersi in vantaggio. Verona lotta fino all'ultimo pallone, ma non ribalta le sorti di un parziale terminato 21-25.
Il secondo set si apre con gli schiaffi di Kaziyski e Jaeschke che intontiscono gli avversari. Sul 7-1 la Leo Shoes è letteralmente in bambola e non riesce ad entrare minimamente in partita. Verona non si ferma e l'eloquente 25-15 finale riassume alla perfezione un parziale a senso unico.
Nel terzo set, Modena prova a riprendersi il controllo del match. Dal 3-8, gli ospiti amministrano il vantaggio fino al 16-21. Poi comincia la rimonta della Nbv che torna a -1 (21-22), ma manca il colpo del sorpasso e come nel primo set resta indietro fino al 23-25.
Il quarto set viene giocato da Modena principalmente dai nove metri, con delle battute molto efficaci. Tanti però anche gli errori degli ospiti che tengono a galla Verona fino al 15-16. La Nbv si perde nel finale, sotto i colpi di Petric e Stankovic. Mettere a terra un pallone nel quadrato modenese diventa sempre più difficile e così la Leo Shoes chiude i conti sul 21-25.

«Abbiamo giocato una bella partita - ha commentato l'allenatore della Nbv Radostin Stoytchev - Nonostante le difficoltà con gli infortuni, si è vista pallavolo da entrambe le parti. Loro hanno fatto la differenza con la battuta nel primo set, perché nel gioco eravamo pari. Il secondo è stato nostro fin dall'inizio, grazie anche alle battute di Jaeschke, è andato tutto bene. Peccato per il terzo, giocando bene li abbiamo recuperati a fine set ma proprio sull’ultimo punto non siamo riusciti a recuperarla. Anche il quarto, molto combattuto, ci siamo incastrati su una battuta abbastanza facile, decisivi i mancati cambi palla. Ma l’approccio e la lucidità di giocare anche nelle situazioni difficili sono stati positivi».

NBV VERONA - LEO SHOES MODENA 1-3

NBV VERONA: Kaziyski 30 (C), Magalini 0, Caneschi 5, Peslac ne, Aguenier 7, Asparuhov 0, Jensen 11, Spirito 1, Jaeschke 14, Zanotti ne, Donati (L), Bonami (L). All. Stoytchev.

LEO SHOES MODENA: Iannelli ne, Petric 13, Porro 0, Sanguinetti (L), Stankovic 14, Grebennikov (L), Christenson 4, Karlitzek 10, Vettori 15, Bossi ne, Buchegger ne, Mazzone 10, Lavia 1. All. Giani.

ARBITRI: Brancati, Venturi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento