menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giocatori della Nbv Verona esultano per la vittoria su Padova

Giocatori della Nbv Verona esultano per la vittoria su Padova

Primi tre punti della Nbv nei playoff per la Challenge Cup. È 3-0 contro Padova

L'allenatore gialloblù Stoytchev: «Partita sotto controllo sin dall'inizio. Abbiamo giocato lucidi e tranquilli. Bene in ricezione per tutta la partita. Livello molto alto e cambio palla abbastanza fluido»

Ieri, 7 aprile, dopo la prima vittoria contro Ravenna, sono arrivati anche i primi tre punti per la Nbv Verona nei playoff per partecipare alla prossima Challenge Cup. I gialloblù si sono aggiudicati il derby veneto contro la Kioene Padova per 3-0.

Nel primo set, Verona mostra subito i muscoli (4-1) e non si lascia imbrigliare dagli avversari. L'unico momento di difficoltà, la Nbv lo ha avuto sul 16-13. Padova mette a segno due punti consecutivo e dalla panchina scaligera viene richiesto un salutare timeout. L'interruzione riassetta i giusti parametri nella mente dei gialloblù che ritornano in campo e riprendo il largo (21-17). Nel finale, la Kioene annulla solo un set ball ai veronesi che vincono 25-19.
L'inizio del secondo set è più acceso, ma la Nbv continua ad avere una marcia in più (6-3). I veronesi mentengono tre o quattro lunghezze da Padova, pur sbagliando tanto. A fine set, saranno 15 gli errori punti, 8 della Nbv e 7 della Kioene, che non regge il confronto né con l'attacco né con la ricezione veronese. Finisce 25-20 e la Nbv è unica padrona del campo.
Nel terzo set, la Kioene sfrutta qualche buon pallone iniziale, ma sul 4-4 si è di nuovo in parità e sull'8-4 Verona sente già i tre punti in tasca. Padova riesce a tenere testa ai locali e pareggia sul 12-12, ma è una parentesi che si chiude definitivamente sul 16-13. La Nbv tiene alto il suo ritmo fino al 25-22, ritrovando un punteggio pieno che la tiene in lotta per il quinto posto.

«È stata una partita diversa, sotto controllo sin dall'inizio, partenza buona, sempre con quattro punti di vantaggio, abbiamo giocato lucidi e tranquilli nel primo set, bene in ricezione per tutta la partita, livello molto alto, e cambio palla abbastanza fluido - ha commentato l'allenatore della Nbv Verona Radostin Stoytchev - Nel secondo set qualche errore di troppo al servizio, ma ci siamo messi a posto, mi piacerebbe vedere un lavoro ancora migliore a muro, ma la partita è stata sempre sotto controllo»

NBV VERONA - KIOENE PADOVA 3-0

NBV VERONA: Kaziyski 15 (C), Magalini 11, Caneschi ne, Peslac 0, Aguenier 7, Asparuhov 2, Zingel 10, Jensen 11, Spirito 3, Zanotti 1, Donati (L), Bonami (L). All. Stoytchev.

KIOENE PADOVA: Ferrato 0, Gottardo (L), Merlo 4, Stern ne, Vitelli 1, Danani La Fuente (L) ne, Volpato 4, Bottolo ne, Milan 6, Tusch 3, Casaro 12, Canella 1, Wlodarczyk 7, Fusaro 6. All. Cuttini.

ARBITRI: Lot, Zanussi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento