menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un attacco di Jaeschke contro Padova

Un attacco di Jaeschke contro Padova

La Nbv torna a giocare, ma non a vincere. Il derby veneto è di Padova

Dopo quasi un mese di stop forzato dal Covid e tre partite rimandate, Verona è tornata a disputare una gara di campionato, ma non ha raccolto punti contro la Kioene

L'ultima partita giocata era stata quella con Cisterna di Latina, vinta al tie-break. Poi quasi un mese di stop forzato dal Covid, tre partite rimandate, l'avvelenato divorzio da Boyer e l'arrivo di Jensen a sostituire l'opposto francese. Ieri, 22 novembre, la Nbv Verona è tornata a disputare una gara di campionato, ospitando all'Agsm Forum la Kioene Padova. Un ritorno non fortunato, perché sono stati i padovani ad imporsi per 1-3.

I meccanismi più oliati permettono agli ospiti di partire meglio nel primo set (2-8), ma l'Nbv recupera e si torna in parità sul 15-15. L'equilibrio dura poco. La Kioene si prende quattro punti di vantaggio sul 17-21 e li conserva fino al 21-25 finale.
Dal secondo set comincia la partita vera di Verona che resiste ancora bene ad un'ottima partenza avversaria, li recupera e non li lascia scappare nel finale. Anzi, sul 22-21 arriva il sorpasso che poi porta i gialloblù al primo set point. Padova combatte, ma cede sul 27-25.
Il terzo set lo conducono gli ospiti dall'inizio alla fine, anche se si devono sudare ogni punto, anche quello del 23-25.
Nel quarto parziale, Verona comincia finalmente a murare gli avversari, senza però ottenere la svolta desiderata. L'attacco della Kioene non s'inceppa, ma almeno la gara resta in bilico. Ed anche sul 21-24, la Nbv ha avuto la forza di portare la sfida ai vantaggi, conclusi con il punto del 33-35 di Stern.

«Quattro set molto combattuti, tre ai vantaggi, ma il nostro muro non ha funzionato, nonostante abbiamo preparato la partita molto bene - ha commentato Radostin Stoytchev - La pallavolo è uno sport di situazione, quando potevamo chiudere il set in rimonta non ci siamo riusciti, e questo è significativo. Ci siamo potuti allenare poco, dal punto di vista fisico siamo messi così, ma non deve essere una scusa».

IL TABELLINO

NBV VERONA – KIOENE PADOVA 1-3

NBV VERONA: Kaziyski 22, Magalini ne, Caneschi 5, Peslac ne, Aguenier 11, Asparuhov 0, Jensen 16, Spirito 4, Jaeschke 15, Zanotti 0, Donati (L), Bonami (L). All. Stoytchev.

KIOENE PADOVA: Ferrato 0, Gottardo (L), Merlo 1, Stern 31, Vitelli 11, Shoji 5, Danani (L), Volpato 11, Bottolo 18, Milan ne, Casaro 1, Canella 0, Wlodarczyk 10, Fusaro 0. All. Cuttini.

ARBITRI: Cerra, Papadopol.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

  • Casa

    Bollette luce e gas: come ottenere la rettifica

  • Formazione

    Quali sono le soft skills più richieste nel 2021? Come apprenderle

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento