Coronavirus, altri due giocatori della Nbv Verona positivi al tampone

Tra i due c'è anche l'atleta che aveva manifestato i sintomi di Covid-19 prima della partita con Piacenza, poi rimandata. Altri tre giocatori e quattro membri dello staff erano già risultati positivi

Atleti della Nbv Verona (Foto di repertorio)

Una decisione precauzionale che alla fine si è rivelata giusta. Il rinvio della partita di campionato tra la Nbv Verona e Piacenza per la presenza di positivi al coronavirus tra gli atleti gialloblù è stata una scelta corretta, perché gli esiti degli ultimi tamponi effettuati hanno mostrato la positività al Covid-19 di altri due giocatori.

Sono saliti così a nove i casi di contagio interni alla BluVolley. I primi sette casi hanno riguardato quattro membri dello staff e tre giocatori ed avevano messo in dubbio il match di domenica scorsa, 8 novembre, con Piacenza. Poi, alla vigilia della gara, un altro atleta gialloblù ha mostrato sintomi riconducibili all'infezione da Covid-19 e così i medici delle due squadre e la commissione medica della Lega Pallavolo Serie A hanno consigliato di rimandare la partita. La gara di Nbv Verona e Piacenza è stata rinviata a data da destinarsi e nel frattempo non solo il giocatore che aveva avuto i sintomi sabato scorso è risultato positivo, ma anche un suo compagno di squadra è stato contagiato. I due, come gli altri positivi già scoperti, sono stati messi in isolamento e nei prossimi giorni seguiranno l'iter previsto dal protocollo Fipav.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • Covid, come cambiano le regole a Verona per il Ponte dell'Immacolata

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend da 4 all'8 dicembre 2020

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

Torna su
VeronaSera è in caricamento