Domenica, 17 Ottobre 2021
Sport

Napoli - Chievo Verona, le probabili formazioni | Maran conta gli assenti

Jaroszyński, Castro, Birsa e lo squalificato Cacciatore non saranno della partita, mentre sono da valutare le condizioni di Gamberini e Dainelli. In attacco è da sciogliere il ballottaggio tra Stepinski e Meggorini

Alle 15 di domenica 8 aprile, per la trentunesima giornata di Serie A, allo stadio San Paolo si affrontano Napoli e Chievo Verona. 

Dopo il mezzo passo della scorsa giornata contro il Sassuolo, la formazione di Sarri non può permettersi altre battute d'arresto nella sua corsa scudetto: la Juventus infatti ha allungato con la vittoria sul Benevento e i partenopei devono accorciare le distanze. 
Allo scadere e con due uomini in meno, il Sassuolo è riuscito a fermare anche il club della diga nel recupero disputato il 4 aprile: con solo 5 lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione, Maran deve provare ad ottenere punti anche in una sfida proibitiva come quella del San Paolo. 

I PRECEDENTI - Tra Serie A e B, le due formazioni si sono scontrate per ben 11 volte in Campania, con i padrondi di casa che in 7 di queste hanno trovato la vittoria. Sono solamente 2 invece i successi esterni dei clivensi, così come il numero di occasioni in cui la sfida si è conclusa in parità. 

QUI NAPOLI - Con Ghoulam ancora fuori per infortunio e Albiol e Jorginho squalificati, Sarri dovrebbe mandare in campo Chiriches dal primo minuto al fianco di Koulibaly, mentre Hysaj e Mario Rui dovrebbero essere sulle rispettive fasce di competenza. Al centro della linea mediana dovrebbe partire invece Diawara, con Allan a destra e Hamsik a sinistra. In attacco invece probabilmente ci sarà il solito terzetto composto da Callejon, Mertens e Insigne, a meno che l'allenatore non decida di buttare nella mischia Milik dal primo minuto. 

QUI CHIEVO VERONA - "Nessuna gara è replicabile, ciò detto dovremo far tesoro della partita di andata. Il test è difficile ma alziamo la soglia dell’attenzione e diamo consapevolezza alle cose che dobbiamo fare per concedere poco e spingere sull’acceleratore. Affrontiamo la squadra che costruisce di più in assoluto, ha una sua identità e la conferma in tutte le partite. Questa è la loro forza.
Abbiamo molte defezioni. Abbiamo Jaroszy?ski ancora fuori, non ci saranno Castro e Birsa, Cacciatore è squalificato. Gamberini è convocato, ma è da valutare. Sarà difficile recuperarlo, stessa cosa per Dainelli. In ogni caso, dobbiamo essere belli battaglieri. 
Abbiamo cambiato registro dal punto di vista mentale, purtroppo abbiamo perso alcuni punti in maniera incredibile. Quest’anno va così, sono capitati risultati difficili nonostante buone prestazioni. Dobbiamo lottare come degli assatanati per raggiungere il nostro obiettivo. Veniamo da un buon periodo a livello di punti, i sette punti che abbiamo conquistato di recente hanno modificato il trend. Ogni gara è una finale, cercheremo di portare a casa il risultato. Nelle ultime partite abbiamo variato qualcosa a livello tattico, ma secondo me la questione va affrontata in un certo modo, attingendo a tutto il nostro patrimonio tecnico e a tutte le soluzioni che abbiamo".
Queste, in sintesi, le dichiarazioni di Maran alla vigilia della partita. Viste le assenze enunciate dallo stesso tecnico, in difesa dovrebbe esserci Depaoli sulla destra, con Tomovic e Bani centrali, mentre Gobbi dovrebbe correre sull'altra fascia. A centrocampo sugli esterni ci saranno probabilmente Bastien e Giaccherini, con Radovanovc ed Hetemaj centrali. In attacco sembra sicuro del posto Inglese, mentre Stepinski e Meggiorini si giocano l'ultima maglia titolare libera. 

ARBITRO - Gianluca Manganiello di Pinerolo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli - Chievo Verona, le probabili formazioni | Maran conta gli assenti

VeronaSera è in caricamento