Sport Chievo / Piazza Chievo

Napoli - Chievo Verona, le probabili formazioni | Corini sceglie l'unica punta

Il tecnico bresciano pensa di schierare Maxi Lopez come attaccante e alle sue spalle Birsa e Meggiorini, mentre Radovanovic prende il posto di Mangani a centrocampo

Dopo la sconfitta subita in casa contro la Juventus, il Chievo Verona si prepara alla seconda giornata di campionato, che lo vede impegnato domenica alle ore 15 allo stadio San Paolo con il Napoli. 

La formazione di Benitez viene dalla vittoria ottenuta negli ultimi minuti di gioco contro il Genoa: tre punti fondamentali dal punto di vista del morale, infatti sono serviti ad allontanare almeno in parte lo spettro dell'eliminazione dalla Champions League avvenuta per mano dell'Athletic Bilbao. 

La sconfitta subita contro la Juventus, seppure prevedibile, ha mostrato i ragazzi di Corini troppo timidi e schiacciati nella propria area. Il match contro i partenopei non è l'ideale per andare in cerca dei primi punti del campionato e di un po' di morale, ma non sarebbe la prima volta che i "mussi" riescono a fare il colpaccio al San Paolo. 

QUI NAPOLI - "Abbiamo fatto un mercato fantastico, siamo più forti dell'anno scorso ma se i tifosi non sono compatti con noi perdiamo un bel 20 per cento. Invece se stiamo uniti possiamo vincere lo scudetto. Il Napoli sta bene come stava bene a Genova. Abbiamo sofferto in alcune circostanze, ma vedere Michu, De Guzman e altri in panchina mi fa pensare che la rosa sia forte. Abbiamo fatto un mercato fantastico, perchè la storia del Napoli lo dice". Convinto dei propri mezzi, Rafa Benitez deve fare i conti con la sola assenza di Ghoulam. Il tecnico spagnolo sembra quindi orientato a confermare la formazione vittoriosa a Marassi, con Insigne in campo e Mertens in panchina, mentre le chiavi del centrocampo saranno nella mani della coppia Inler-Jorginho. 

QUI CHIEVO VERONA - "Noi le partite le prepariamo sempre per vincere, anche se sappiamo che giochiamo contro un avversario forte. E poi il Napoli ha giocato due partite ufficiali in più: questo fa la differenza e nel finale della gara col Genoa si è visto. Hanno forza e carattere, hanno rinforzato una rosa che non ha perso i suoi giocatori principali. L'uscita dalla Champions? Una delusione, certo, ma ho visto che hanno già reagito. Noi abbiamo cambiato pelle, dobbiamo ancora diventare squadra. Stando insieme lo faremo". Corini non vuole darsi per vinto ed è pronto a rendere la vita difficile ai padroni di casa. Con il solo Schelotto da valutare, l'allenatore bresciano si affiderà al 4-3-2-1, con Maxi Lopez sorretto da Birsa e uno tra Meggiorni, Paloschi e Lazarevic, con il primo favorito. A centrocampo invece Radovanovic dovrebbe prendere il posto di Mangani. 

ARBITRO - Piero Giacomelli della sezione di Trieste. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli - Chievo Verona, le probabili formazioni | Corini sceglie l'unica punta

VeronaSera è in caricamento