Si è spento Giorgio Valentinuzzi, ala dell'Hellas nell'anno della rifondazione

Vestì la maglia gialloblu solo nella stagione 1958-59, collezionando ventiquattro presenze e segnando otto gol

Valentinuzzi (Foto Arrigo Calligaris)

È venuto a mancare oggi, 15 maggio, Giorgio Valentinuzzi, ex calciatore di Monfalcone, che ha vestito la maglia dell'Hellas Verona nella stagione 1958-59, l'anno della rifondazione. Con il ruolo di ala, Valentinuzzi vestì la maglia gialloblu per una sola annata, collezionando ventiquattro presenze e segnando otto gol.

Valentinuzzi si è spento a 88 anni nella sua Monfalcone e Nicolò Giraldi lo ricorda su TriestePrima. Nato il 2 marzo 1931, Giorgio Valentinuzzi fa il suo esordio tra i professionisti nel Crda Monfalcone. L'anno successivo passa all'Inter, ma non giocherà mai una partita ufficiale in nerazzurro. Viene dato in prestito all'Alessandria in Serie C e lì il suo talento esplode. Diventa un giocatore del Venezia, ma con i lagunari non sfonda. Più fortuna, invece, l'avrà con la maglia del Bologna con cui giocherà per tre stagioni consecutive. Poi il trasferimento per due anni al Vicenza, il campionato con l'Hellas, e le ultime stagioni della sua carriera passate tra San Benedetto del Tronto e Treviso.

Da calciatore ha giocato 74 partite in Serie A con 15 gol, 90 partite in Serie B con 16 gol e 153 partite in Serie C con 21 gol. Appese le scarpette al chiodo, ha intrapreso la carriera da allenatore, tornando poi alla sua Monfalcone dove si è dedicato ai più piccoli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il panettone più buono secondo Iginio Massari? Lo produce un pasticciere veronese

  • Incidente mortale a Verona: auto contro un muro, perde la vita un 47enne di Cerea

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 13 al 15 settembre 2019

  • L'auto finisce contro un muro: muore padre di due bambine nell'incidente a Ca' di David

  • Incidente a Sant'Ambrogio di Valpolicella: muore motociclista dopo la caduta

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

Torna su
VeronaSera è in caricamento