Sport Centro storico / Corso Porta Nuova

La Calzedonia Bluevolley sfiora l'impresa. A Modena la sconfitta arriva al tie break

I ragazzi di coach Andrea Giani escono dal PalaPanini con un punto prezioso sia per la classifica che per il morale. La capolista infatti è chiamata a dare fondo a tutte le sue energie per avere ragione sugli scaligeri

La Calzedonia Verona esce con un punto prezioso da aggiungere alla propria classifica dalla sfida giocata al PalaPanini di Modena. I gialloblù mostrano un buon gioco e propongono un muro di alto livello (16 totali) con Taylor Sander miglior marcatore della formazione scaligera autore di 21 punti. Contro la formazione capolista, che fino a questo momento aveva perso solamente quattro set, Sander e compagni sfiorano l'impresa e nel corso del quarto set non riescono a concretizzare cinque palle match.

Giani manda in campo Coscione in cabina di regia, Gasparini opposto, Anzani e Zingel al centro, Sander e Deroo schiacciatori e Pesaresi libero. Lorenzetti, dall’altra parte della rete, risponde con Bruninho in cabina di regia, Vettori opposto, Verhees e Piano al centro, Petric e Ngapeth in banda e Rossini libero; lunga, però, la presenza in campo di Alberto Casadei, premiato come MVP al termine della partita.

L’inizio di gara è tutto di Modena che dopo un errore iniziale di Gasparini va a segno consecutivamente per altre quattro volte (5-0). Giani è subito costretto al time out e dopo un nuovo punto per la formazione di casa, arriva il contro break della Calzedonia. Con Coscione al servizio, Verona mette pressione alla linea dei ricettori di Modena e colpisce per quattro volte consecutive (6-4).
Verona mantiene le distanze ma poco dopo Vettori mette a terra il suo centesimo ace in campionato (9-5); con il successivo turno al servizio di Coscione la Calzedonia si avvicina ancora e Sander schiaccia il 15 a 13. Gasparini accorcia ancora e Verona arriva a meno uno (17-16). Il break decisivo arriva poco dopo: dal 18 a 17 per i padroni di casa, Bruninho e compagni volano sul 22 a 17, ipotecando il parziale che si chiude sul 25 a 20.

Il primo vantaggio della partita della Calzedonia arriva sull’1 a 2 quando l’errore di Modena lancia i gialloblù nel secondo set. Verona è determinata e gioca con grande concentrazione nei vari fondamentali; l’ace di Anzani consente alla Calzedonia di allungare sul 2 a 4 e poco dopo l’attacco di Sander porta i gialloblù scaligeri sul più 3 (4-7). Modena riesce a recuperare qualche punto ma dopo che Petric è riuscito a mettere a segno il 10 a 11, Verona scappa via ancora. L’errore di Bruninho regala ai ragazzi di Giani il 14 a 18. Verona gestisce e nel finale concretizza vincendo per 22 a 25.

Il terzo set è emozionante ed equilibrato. L’azione del 3 a 3 strappa applausi a tutto il pubblico, poi le due squadre giocano alla pari per lunghi tratti dell’incontro. Sul punteggio di 9 a 9, Modena allunga con un break firmato da Ngapeth e Petric, subito annullato da Anzani e Deroo. La gara torna in equilibrio, la Calzedonia si affida a Sander che con nove punti in un solo parziale guida i suoi alla vittoria. I gialloblù spaccano il set nel finale e dal 20 a 21 arrivano sul 20 a 24. Alla seconda palla set, la Calzedonia capitalizza e si porta sul 2 a 1.

Il quarto parziale è il più combattuto, risolto solamente ai vantaggi. Le due squadre si rincorrono nel punteggio per tutto il parziale e arrivano appaiate sul 22 a 22. Il colpo di reni è di Modena che va sul 24 a 22, poi l’attacco di Gasparini e l’out di Petric rimettono tutto in partità. Si va ai vantaggi, la Calzedonia ha cinque palle match che Petric, Veerhees, Piano e Ngapeth, due volte, annullano. L’arbitro fischia un’invasione a Coscione subito dopo la battuta di Modena che approfitta e va avanti di uno. Petric schiaccia il 31 a 30 e Casadei mura Deroo. Si chiude sul 32 a 30.

La gara si decide al tie break. Modena scappa subito avanti (5-3) poi la Calzedonia Verona recupera e determinata come non mai passa a condurre: ci pensano Zingel e Gasparini che con due muri consecutivi a mettere a segno il break decisivo.
I ragazzi di Lorenzetti rialzano la testa, e trascinati dal pubblico di casa tornano a condurre. Gasparini non chiude due attacchi e Bruninho mette a terra l’ace che ipoteca la partita. Si chiude sul 15 a 12.

MODENA VOLLEY - CALZEDONIA VERONA 3-2 (25-20, 22-25, 21-25, 32-30, 15-12)

MODENA VOLLEY: Mossa De Rezende 4, Donadio (L), Petric 21, Boninfante, Casadei 12, Rossini (L), Ngapeth 22, Piano 13, Verhees 9, Vettori 8. Non entrati Sala, Ishikawa, Kovacevic. All. Lorenzetti.

CALZEDONIA VERONA: Zingel 10, Coscione 1, Pesaresi (L), Gitto, Gasparini 17, Deroo 14, Bellei, Sander 21, Anzani 13. Non entrati Blasi, White, Centomo, Borgogno. All. Giani.

ARBITRI: Boris, Gnani.
NOTE - Spettatori 4500, incasso 59000, durata set: 26', 30', 29', 36', 18'; tot: 139'.

RISULTATI
Exprivia Neldiritto Molfetta-Cucine Lube Banca Marche Treia 3-2 (37-39, 25-21, 24-26, 25-19, 15-12) Diretta Lega Volley Channel;
Altotevere Città di Castello-Sansepolcro-Sir Safety Perugia 0-3 (22-25, 17-25, 19-25) Differita RAI Sport 2 ore 20.30;
Top Volley Latina-Tonazzo Padova 3-1 (25-15, 18-25, 25-21, 26-24) Diretta Lega Volley Channel;
Copra Piacenza-Revivre Milano 3-1 (23-25, 26-24, 25-22, 25-21) Diretta Lega Volley Channel;
Vero Volley Monza-Energy T.I. Diatec Trentino 0-3 (19-25, 24-26, 18-25) Diretta Lega Volley Channel;
Modena Volley-Calzedonia Verona 3-2 (25-20, 22-25, 21-25, 32-30, 15-12) Diretta Lega Volley Channel;
Riposa: CMC Ravenna. 

CLASSIFICA -  12ª Giornata And. (26/12/2014)
Regular Season SuperLega UnipolSai, Stagione 2014

Modena Volley 29 
Energy T.I. Diatec Trentino 27 
Cucine Lube Banca Marche Treia 26 
Sir Safety Perugia 24 
Top Volley Latina 21 
Calzedonia Verona 19 
Copra Piacenza 18 
CMC Ravenna 16
Exprivia Neldiritto Molfetta 13 
Tonazzo Padova 7
Altotevere Città di Castello-Sansepolcro 7 
Revivre Milano 6 
Vero Volley Monza 3

Note - 1 Incontro in più: Top Volley Latina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Calzedonia Bluevolley sfiora l'impresa. A Modena la sconfitta arriva al tie break

VeronaSera è in caricamento