Sabato, 16 Ottobre 2021
Sport Stadio / Via San Marco

Verona Rugby sconfitto di un punto a Mogliano ed eliminato dalla Coppa Italia

Il tecnico Grant Doorey: «Quello che ci manca è concretezza e precisione nei momenti chiave. Abbiamo costruito molto in attacco, ma ci è mancato quell'ultimo passo decisivo per andare in meta»

Verona Rugby sconfitto ieri, 13 dicembre, di un punto a Mogliano nella quinta giornata di Coppa Italia. Un 29-28 che sancisce l'esclusione dei veronesi dalla fase successiva della competizione.

Il Verona Rugby comincia la gara con il passo giusto, ma senza trovare la meta. Più cinico invece il Mogliano che alla prima occasione va a punto. Un inizio che rappresenta un ritornello per tutta la partita. I padroni di casa vanno a segno con Zanatta e la trasformazione di Gubana vale il 7-0. Verona accorcia le distanze con McKinney e poi passa in vantaggio con la meta di Geronazzo e la trasformazione ancora di McKinney. Dopo 23 minuti il risultato è di 7-10, ma passano dieci minuti e Mogliano risponde con Toai Key e Gubana. McKinney riesce a mettere tra i pali un calcio piazzato prima del riposo e il primo tempo si chiude sul 14-13.
Nel secondo tempo, meta lampo del Verona Rugby con Rossi dopo due minuti, seguita da un altro calcio piazzato di McKinney che vale altri tre punti. Sul 14-21, Mogliano recupera con due mete di Baldino e Pavan e con dieci punti si porta a +3. Nuovo controsorpasso di Verona con Spinelli e Mortali e punteggio che sembra destinato a concludersi 24-28 per Verona, anche perché Mogliano è costretto a giocare il finale di gara in inferiorità numerica per l'espulsione di Bonfiglio. Il Verona Rugby cerca la meta che gli assicurerebbe la vittoria, ma non la trova e così viene punito dagli avversari. Ad andare in meta è Delorenzi e con i suoi cinque punti il Mogliano si aggiudica l'incontro.

È stata una bella partita, con diversi cambi di fronte e un buon movimento di palla - ha commentato il tecnico del Verona Rugby Grant Doorey - La nostra prestazione deve migliorare ancora molto, ma ho visto una buona prova da parte dei ragazzi. Quello che ci manca è concretezza e precisione nei momenti chiave: abbiamo costruito molto in attacco, mettendo in difficoltà Mogliano, ma ci è mancato quell'ultimo passo decisivo per andare in meta. Nei primi venti minuti li abbiamo messi sotto pressione, ma senza riuscire a incamerare punti e questo deve assolutamente cambiare.

Prossimo appuntamento per il Verona Rugby sarà sabato 19 gennaio alle 15 al Payanini Center, per l'ultima giornata di Coppa Italia contro il San Donà. Una gara ininfluente per i veronesi già eliminati.

Mogliano Rugby 1969 - Verona Rugby  29-28

Mogliano Rugby 1969: Da Re; Gallimberti (52' Guarducci), Scagnolari, Zanatta, Pavan; Marin, Gubana; Finotto, Carraretto (52' Caila), Vizzotto (67' Di Roberto); Baldino (Cap.), Delorenzi; Cincotto (52' Michelini), Toai Key (55' Ferraro), Di Roberto (52' Buonfiglio). All. Cavinato.

Verona Rugby: Cruciani T. (63' Cruciani M.); Buondonno (63' Conor), Zanon, Mortali, Geronazzo; Mckinney (52' Contri), Cruciani M. (58' Viviani); Salvetti (Cap.) (72' Riccioli), Rossi (46' Zago), Spinelli; Signore, Groenewald; Girelli (52' Cittadini), Delfino (72' Silvestri), Furia (58' D'Agostino). All. Doorey.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona Rugby sconfitto di un punto a Mogliano ed eliminato dalla Coppa Italia

VeronaSera è in caricamento