Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport Centro storico / Piazza Brà

Milan - Chievo Verona 1-0 | A San Siro arriva un'altra sconfitta per i Clivensi

L'incantesimo pare essersi spezzato: il Chievo di Maran incassa la sua terza sconfitta in poche gare dopo quelle rimediate contro Genoa e Napoli. Un match molto equilibrato nel primo tempo quello di San Siro, deciso nella seconda frazione da un bel goal di Antonelli

Non era una trasferta facile quella di San Siro per il Chievo Verona, lo si sapeva sin dall'inizio, eppure ci si sarebbe forse potuto aspettare qualcosina in più da parte degli uomini di Maran. Le prime fasi della partita sono state molto equilibrate, con i giocatori di entrambe le squadre impegnate a lottare su ogni pallone, ma senza dare vita ad azioni particolarmente significative. Nel Chievo siede in panchina Meggiorini, al suo posto in campo Pellissier così come Pinzi impiegato sin dal primo minuto.

Per la prima occasione vera e propria bisogna attendere la mezz'ora di gioco, quando Cerci riceve un'imbeccata in area da parte di De Sciglio e con un tiro velenoso a giro manda il pallone di poco fuori dalla porta difesa da Bizzarri. Sono i Rossoneri a fare la partita, cercando di mantenere un buon possesso palla, ma il Chievo resiste bene agli affondi e concede pochi spazi agli avversari. Quasi allo scadere del primo tempo arriva un'occasione davvero ghiotta per la squadra di Maran: dalla trequarti l'ex di giornata Birsa calcia una punizione col contagiri, la palla finisce sulla testa di Pellissier che colpisce a colpo sicuro, ma è bravissimo l'estremo difensore del Milan a rifugiarsi in angolo con un intervento prodigioso. Si chiude la prima frazione di gioco sul risultato di parità: pochi sussulti, ma partita viva.

Nel secondo tempo il Chievo commette l'errore di abbassare troppo il proprio baricentro, lasciandosi schiacciare dagli avversari. Al 49' Kucka ha sulla testa la palla del vantaggio, ma la sua conclusione viene respinta da Bizzarri con un intervento miracoloso. Poco dopo però arriva il vantaggio del Milan. Al 52' minuto dopo una splendida triangolazione in area tra Bonaventura, Bacca e Antonelli, quest'ultimo posizionato quasi sul vertice sinistro dell'area piccola riesce a infilare Bizzari, grazie a un tocco da biliardo che s'insinua nell'angolino basso alla destra della porta avversaria. Vantaggio tutto sommato meritato e Chievo che prova a riorganizzarsi. Maran butta nella mischia M'poku al posto di uno spento Birsa al 63' e proprio da un suo passaggio nasce l'unica vera occasione per il Chievo. Paloschi da posizione defilata sulla destra riceve il filtrante del suo compagno e di violenza calcia in porta, ma Donnarumma è bravo a difendere il suo palo e devia in corner. Il Milan però si reimpossessa subito del pallino del gioco e con una serie di tiri da fuori area cerca di impensierire più volte Bizzarri. Due occasioni clamorose molto simili capitano per i Rossoneri prima al 71', quando su cross di Bonaventura Cerci manca l'impatto col pallone a brevissima distanza dalla porta, successivamente con Bacca al minuto 82' anche lui in ritardo di un soffio sul traversone dalla sinistra di Bertolacci. Il Chievo non reagisce, sembra quasi arrendersi e nei minuti finali non succede più quasi nulla.

Tre punti d'oro per il Milan che ha saputo sfruttare positivamente il doppio turno casalingo facendo bottino pieno, potendo così prepararsi al meglio per la sfida di domenica prossima all'Olimpico di Roma contro la Lazio. Per Maran invece qualche nota stonata si è fatta sentire durante la serata: poche azioni offensive da parte dei suoi, troppo preoccupati a non sbilanciarsi e finendo così con l'arretrare in modo eccessivo. Certo la classifica al momento vede il Chievo ancora con gli stessi punti della Juventus, ma è inevitabile pensare che si debbano trovare nuove soluzioni per provare ad interrompere il trend negativo in atto nell'ultimo periodo. Così come è evidente che lunedì sera alle 19:00, al Bentegodi contro la Sampdoria di Zenga, serivrà mettere in campo qualcosina in più da parte di un Chievo che sembra aver smarrito l'entusiasmo vincente d'inizio stagione.

MILAN - CHIEVO VERONA 1-0

MARCATORI: Antonelli 52'

PRIMO TEMPO - Partita iniziata, primo pallone per il Chievo. Tiro di Kucka senza troppe pretese bloccato da Bizzarri al 3'. Partita maschia e poco spettacolare, molto combattuta a centrocampo in queste prime fasi di gioco. Al 13' si fa male Abate nel Milan: al suo posto entra De Sciglio. Bella combinazione del Milan al 21' con Cerci che dalla destra crossa a centro area per l'accorrente Bertolacci che di testa manda di poco alto sopra la traversa. Bizzarri attento era comunque sulla traiettoria. È il Milan che prova a fare la partita, ma un ottimo Chievo ben messo in campo riesce a concedere pochissimi spazi. Perde un pallone banale a centrocampo il Chievo, Bonaventura in contropiede può andare al tiro, ma la palla finisce a lato di molto al minuto 28'. Pericolo per il Chievo al 32': Cerci in area di poco decentrato sulla destra riceve il pallone da De Sciglio e liberandosi con un dribbling a rientrare riesce a calciare a giro. Il tiro va fuori di poco. Il Milan ci prova di nuovo al 39' con un paio di cross, prima dalla sinistra e poi dalla destra, ma la difesa del Chievo riesce a liberare con un po' di affanno. Al 40' strano pallone calciato da Castro che a metà tra un passaggio e un tiro prende velocità sul terreno bagnato e finisce di poco fuori dalla specchio alla destra della porta difesa da Donnarumma. Buon cross dalla destra di De Sciglio al 42' con Cerci che di testa colpisce però male: palla fuori di molto. Occasionissima Chievo al 44': punizione di Birsa dalla trequarti, palla scodellata a centro area e Pellissier che con un'inzuccata perfetta colpisce il pallone a botta sicura. Donnarumma è bravo e si salva in angolo con un mezzo miracolo. Calcio d'angolo dalla sinistra per il Milan al 46', la palla sfila e la riceve Bonaventura che calcia a giro d'esterno destro: idea buona, realizzazione pessima e pallone ampiamente a lato. Sono tre i minuti di recupero concessi da Calvarese. Finisce in parità la prima frazione di gioco.

SECONDO TEMPO - Le squadre fanno il loro ingresso in campo. Nel Chievo entre Cacciatore al posto di Frey. Parte subito forte il Milan, con Bonaventura che calcia da fuori area un insidioso rasoterra. Bizzarri c'è e blocca sicuro al 46'. Brutto fallo di Dainelli ai danni di Bonaventura quando siamo al minuto 49'. Ammonito il giocatore del Chievo. Sugli sviluppi della punizione colpo di testa di Kucka e risposta miracolosa di Bizzarri: si salva il Chievo. Vantaggio dei Rossoneri al 52'. Grande azione corale del Milan: triangolazione millimetrica in area tra Bonaventura, Bacca e infine Antonelli che con un colpo da biliardo infila il pallone rasoterra alla sinistra di Bizzarri. Attacca ancora il Milan al 57': calcio d'angolo dalla destra, Bizzarri sbaglia la presa, interviene Alex in modo scordinato e alla fine la difesa clivense libera. Al 59' ci riprova da fuori area Bonaventura: tiro centrale, Bizzarri blocca. Gran botta da fuori area al 62' da parte di Kucka con palla deviata dalla difesa in angolo. Esce nel Cheivo Birsa al 63' ed entra al suo posto M'poku. Ancora Kucka sempre da fuori area e da posizione centrale al 66': tiro forte ma non preciso e palla a lato di un paio di metri. Grande occasione per il Chievo al 66': filtrante di M'poku per Paloschi che da posizione defilata a tu per tu con l'estremo difensore del Milan, calcia di potenza. Donnarumma non si scompone e respinge in angolo. Si salva ancora il Chievo al 71': cross dalla sinistra di Bonaventura che attraversa tutta l'area piccola, Cerci in scivolata non ci arriva di un soffio. Al 72' è De Sciglio che con una gran botta da fuori area va vicino al goal del raddoppio. Nel Chievo al 73' esce un impalpabile Pellissier ed entra Meggiorini. Un'altra occasione per il Milan al 77': Bonaventura a centro area riceve dalla destra un passagio rasoterra e di prima intenzione calcia verso la porta. Palla alta di pochissimo. Bacca al 79' ruba un buon pallone sulla trequarti avversaria e calcia in porta: palla deviata in angolo. Ci prova ancora kucka al minuto 81', ma la sfera è di nuovo alta. Occasione d'oro per il raddoppio del Milan al minuto 82': palla messa in mezzo da Bertolacci e in spaccata Bacca sulla linea di porta non ci arriva di pochissimo. Nel Milan esce Cerci al minuto 83' ed entra Honda. Occasione clamorosa per il Milan quasi allo scadere: da calcio d'angolo riceve Kucka di testa che manda la palla a lato di pochissimo con Bizzarri, uscito a vuoto, ormai battuto. Scocca il 90'. Sono 3 i minuti di recupero concessi. Entra nel Milan Luiz Adriano al 91' al posto di Bacca. Subito pericoloso Luiz Adriano ruba palla a centrocampo e s'invola verso la porta. Il suo tiro finisce sull'esterno della rete. È finita a San Siro, vince il Milan 1 a 0 grazie alla rete nel secondo tempo di Antonelli.

MILAN (4-3-3): 99 Donnarumma; 20 Abate (dal 13' 2 De Sciglio), 33 Alex, 13 Romagnoli, 31 Antonelli; 27 Kucka,18  Montolivo, 91 Bertolacci; 11 Cerci, 70 Bacca, 28 Bonaventura.

A disposizione: 32 Abbiati, 17 Zapata, 5 Mexes, , 34 De Jong, 16 Poli, 96 Calabria, 15 Ely, 8 Suso, 10 Honda, 9 Luiz Adriano. Allenatore: Mihailovic

CHIEVO VERONA (4-3-1-2): 1 Bizzarri; 21 Frey (dal 45' 2T 29 Cacciatore), 12 Cesar, 3 Dainelli, 18 Gobbi; 8 Radovanovic,  6 Pinzi, 19 Castro; 23 Birsa (dal 63' 40 M'poku), 43 Paloschi, 31 Pellissier.

A disposizione: 32 Bressan, 90 Seculin, 5 Gamberini, 20 Sardo, 4 Rigoni, 10 Christiansen, 7 Pepe, 45 Inglese, 69 Meggiorini. Allenatore: Maran

ARBITRO: Giampaolo Calvarese

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan - Chievo Verona 1-0 | A San Siro arriva un'altra sconfitta per i Clivensi

VeronaSera è in caricamento