menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milan-Chievo 5-1 | Il fortino gialloblu resiste solo mezzora

La squadra di Corini riesce a reagire al primo gol ma non ai due subiti nel finale della prima frazione. El Shaarawy e Pazzini chiudono definitivamente i conti nel finale di partita

Il Chievo esce con le ossa rotte da San Siro, riuscendo a creare dei grattacapi alla difesa milanista solamente nel primo tempo. I soliti limiti nella fase offensiva sono emersi anche durante questo match, ai quali si è aggiunta anche una buona dose di sfortuna nei primi tre gol rossoneri. 

I rossoneri iniziano il match prendendo l'iniziativa. Al 7' Pazzini prova a sfruttare un errore di Hetemaj, ma il suo destro finisce alto sopra la traversa. Al quarto d'ora il Milan passa in vantaggio. Emanuelson colpisce di prima un cross di Constant e trova la deviazione di Dramè. 1-0. La reazione del Chievo non si fa attendere e  due minuti dopo, su calcio d'angolo,  Pellissier anticipa tutti e batte Abbiati di testa. Al 36' Thereau prova a sorprendere l'estremo difensore rossonero che però mette in angolo. Un minuto dopo i padroni di casa si riportano in vantaggio con Montolivo, che conclude con una botta un'azione corale milanista, trovando anche la leggera deviazione di Frey. Al 41' Bojan tenta anche lui il tiro da fuori e trova la terza deviazione della serata, stavolta di Dainelli, per il 3-1 che chiude il primo tempo.  

Nel secondo tempo il Chievo cerca la rimonta ma offre il fianco alle ripartenze dei rossoneri. Al 57' è Ambrosini ad avere l'occasione per chiudere il match su passaggio di El Shaarawy, ma la sua conclusione va alle stelle. Al 66' è Pazzini a cercare di sfruttare un passaggio del Faraone, dopo un velo di Bojan, ma non riesce ad inquadrare la porta. Lo stesso El Shaarawy ci prova al 70', ma il suo tiro tocca la base del palo prima di spegenersi sul fondo. Dopo tre minuti il neoentrato Boateng, serve in area Pazzini che calcia al volo, il suo tiro colpisce però l'esterno della rete. Il quarto gol rossonero arriva poco dopo con El Shaarawy, che da due passi insacca su assist di Abate. Al 85' Constant cerca gloria, salta il diretto marcatore con un numero e tira da posizione defilata, ma Sorrentino dice di no. Tre minuti dopo Pazzini mette Bojan solo davanti all'estremo difensore clivense, lo spagnolo però calcia centralmente. Al 92' c'è il tempo anche per il gol di Pazzini, che stavolta sfrutta l'assist di El Shaarawy. 

MILAN - CHIEVOVERONA 3-1. Marcatori: al 16' Emanuelson (M), al 18' Pellissier (C), al 37' Montolivo (M), al 41' Bojan (M), al 75' El Shaarawy (M), al 92' Pazzini (M)

MILAN: Abbiati, Abate (dal 85' De Sciglio), Zapata, Mexes, Constant, Montolivo (dal 75' De Jong), Ambrosini, Emanuleson (dal 67' Boateng), Bojan, El Shaarawy, Pazzini

A DISPOSIZIONE: Amelia, Yepes, Acerbi, Nocerino, Traore, Flamini, Pato, Niang, De Sciglio, Gabriel

CHIEVOVERONA: Sorrentino, Frey, Papp, Dainelli, Andreolli, Dramè (dal 60' Stoian), Luciano (dal 54' M. Rigoni), Guana, Hetemaj, Thereau, Pellissier (dal 72' Di Michele)

A DISPOSIZIONE: Puggioni, Viotti, Jokic, Sardo, L. Rigoni, Vacek, Cofie, Stoian, Samassa, Moscardelli

AMMONITI: Dramè, Guana

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento