rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Sport

Mercato: in attacco Girardi o Sforzini

Mancini torna sul periodo no: "Abbiamo fatto degli errori ma c' anche tanta sfortuna"

Il girone d'andata dell'Hellas Verona si è chiuso con un risultato deludente, un pareggio per 0-0 contro il PergoCrema dopo che Le Noci ha calciato sul palo un rigore, il secondo in due domeniche, che l'arbitro aveva assegnato ai gialloblù al 90'. A commentare il match il centrocampista Manuel Mancini, uno dei pochi acquisti azzeccati dal direttore sportivo gialloblù Mauro Gibellini.

"Il campo non ha certamente permesso di esprimere un buon calcio, tuttavia la squadra ha fatto il possibile. Ci sono state occasioni per portare a casa il bottino pieno, purtroppo non è andata bene. Il penalty è una lotteria. A volte si segna, a volte no. Questo è un periodo in cui va tutto storto, con un gruppo del genere lottare per la salvezza è paradossale. Non riesco a capire". Nonostante il suo ruolo naturale sia quello del trequartista, l'ex Gallipoli si adatta a fare il terzo di centrocampo: "Io devo sempre fornire il mio contributo. Fa parte delle qualità che possiedo poter operare in quel settore del campo, partendo da una zona più arretrata. Ciò che conta è l'atteggiamento della squadra. Ora serve solo il lavoro, non le parole".


Intanto si susseguono le voci dei possibili acquisti da portare in porto per il mercato di gennaio, quello cosiddetto di riparazione. In particolare i gialloblù hanno un gran bisogno di un attaccante che segni e per questo sono pronti due nomi, entrambi già nelle file gialloblù. Uno sarebbe Domenico Girardi, rimasto al Chievo per caso ad agosto e pronto a partire ad inizio 2011 mentre l'altro sarebbe Ferdinando Sforzini, un lusso per la Lega Pro, che potrebbe arrivare nonostante un ingaggio ragguardevole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato: in attacco Girardi o Sforzini

VeronaSera è in caricamento