rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Sport

Hellas, Martinelli se la prende con gli arbitri. Inibito fino ad agosto

Nello spogliatoio dello stadio di Bergamo dopo la gara con l'Albinoleffe il presidente del Verona ha rivolto parole dure alla terna arbitrale. Uno sfogo che costerà a Martinelli l'inibizione sino ad agosto

Troppe beffe. E anche una persona mite come Martinelli, prima o poi, scoppia. Nello spogliatoio dello stadio di Bergamo dopo la gara con l'Albinoleffe il presidente del Verona ha rivolto parole dure alla terna arbitrale. Uno sfogo che costerà a Martinelli l'inibizione sino ad agosto.

A seguito del posticipo della 40esima giornata di campionato il Giudice Sportivo ha squalificato per due giornate Matteo Abbate "perchè, al 45° del secondo tempo, dalla panchina quale calciatore sostituito, rivolgeva ad un Assistente locuzione gravemente ingiuriosa". Inibito a svolgere ogni attività in seno alla Figc, a ricoprire cariche federali ed a rappresentare la società nell'ambito federale, a tutto il 31 luglio 2012, il presidente Giovanni Martinelli "perché, al termine della gara e nei locali degli spogliatoi, rivolgeva agli Ufficiali di gara locuzioni gravemente irriguardose ed addebiti di incapacità; indi colpiva ripetutamente e danneggiava gli infissi dei locali; infrazione rilevata da un Assistente e da un collaboratore della Procura federale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas, Martinelli se la prende con gli arbitri. Inibito fino ad agosto

VeronaSera è in caricamento