menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia conquista il PalaOlimpia: la Marmi Lanza è sconfitta

I quasi 2500 tifosi scaligeri non sono bastati a dare forza ai gialloblù che, nonostante abbiano lottato con tutta la tenacia possibile, registrano un doloroso 0-3 a loro sfavore

Nella cornice dei 2320 tifosi scaligeri la Marmi Lanza Verona esce sconfitta per 0 a 3 dallo scontro con la Sir Safety Perugia dopo un buon inizio di gara. ??

LA FORMAZIONE - Coach Bagnoli schiera nel sestetto titolare, Peacock in cabina di regia con Gavotto opposto, Rak e Gotsev al centro, Horst e Fedrizzi in banda, Pesaresi libero. Sul fronte opposto, in campo Daldello e Tamburo in diagonale, Alletti e Semenzato centrali, Petric e Vujevic laterali, Giovi libero.????

CARICA INIZIALE - Il primo set inizia con l’attacco vincente di Gavotto, a cui risponde Petric in pipe. Gotsev in primo tempo porta la squadra sul 3-2, ma Petric sfrutta il muro gialloblù in proprio favore (3-3). Viafara è efficace a muro (7-7), ter Horst attacca out ma recupera fermando Tamburo (14-13), poi Peacock con l’ace del 15-13 porta i suoi ad un break di vantaggio. Vujevic tenta per due volte di accorciare le distanze (17-16), costringendo coach Bagnoli a chiamare tempo; alla ripresa del gioco Fedrizzi mette a terra il pallone del (19-17) ma Perugia rimonta e con il muro di Semenzato si porta in vantaggio (19-20). Nel concitato finale ter Horst si impone su Petric (23-23), Semenzato porta i suoi su set point e Fedrizzi in pipe riporta la parità. Nel finale è Edgar a chiudere con l’attacco del 25-27.????

TESTA A TESTA - La Marmi Lanza apre il secondo parziale con l’attacco al centro di Gotsev (3-2), Fedrizzi supera il muro avversario (4-3) e De Marchi chiude positivamente in attacco (9-7). Ter Horst segna l’ace dell’11-8, i gialloblù lavorano bene a muro (13-9) ma Edgar è più volte vincente (14-12). Perugia recupera e il muro su De Marchi porta la formazione ospite in vantaggio al secondo time-out tecnico (15-16). Vujevic passa tra le mani gialloblù (17-19), De Marchi mette a terra la palla del 18 a 19 e Viafara ferma gli avversari con un muro ben piazzato (19-19). Fedrizzi risponde a Vujevic (20-23) ma Petric con la pipe porta la sua squadra al set ball. Fedrizzi da posto 4 risponde presente (21-24) ma il muro out da parte dei padroni di casa consegna a Perugia la seconda frazione di gioco.???

FINALE CRUDELE - ?Nel terzo set Perugia ferma Gotsev (0-2), poi allunga con Petric che è efficace sia in attacco (4-7) che in battuta (4-9). In una lotta al centro Viafara mette a terra il 6-12, Alletti gli risponde (6-13) ma il centrale colombiano si impone (7-13). Dall’alto dei suoi 2 metri e 12 Edgar segna l’8-12, Alletti allunga la serie con l’ace in battuta (8-19) che segna l’andamento del parziale. Alla fine è 11 a 25.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento