rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Sport

Marmi Lanza, il futuro si colora di tinte azzurre

Il centrale titolare della squadra veronese Stefano Patriarca esordisce in nazionale

Il neo centrale gialloblù Stefano Patriarca ha esordito con la maglia azzurra, Stefano infatti è stato inserito nel corso del primo set del match Italia-Corea del Sud giocata e vinta ieri a Padova. La sfida valida per la World League ha visto gli azzurri festeggiare l’accesso alla fase finale a Danzica in Polonia.

Stefano non nasconde la contentezza di questi giorni: “E’ stata una grande emozione. E’ stato importante sapere che Berruto ha voluto darmi questa opportunità anche dopo l’infortunio, avrei dovuto iniziare con il gruppo ed ero preoccupato di non riuscire a recuperare in tempo. Ma ora mi sono ripreso bene e sono felicissimo di questo esordio in maglia azzurra”.

A seguire la festa azzurra anche la Selezione Nazionale Under 23 di Lega (dove è presente l’altro centrale del settore giovanile della BluVolley Verona Alessandro Conti); dal capoluogo trentino il gruppo del progetto della Lega Pallavolo si è infatti spostato a Padova per assistere al match di World League.


Il centrale gialloblù Stefano Patriarca al termine dell’impegno in Nazionale si trasferirà a Verona dove è pronto a vivere la sua seconda stagione nella massima serie, accanto a lui Aidan Zingel impegnato con la Nazionale Australiana. “Mi ricordo dell’ingresso in campo di Zingel – sottolinea Patriarca - in questa stagione nella gara in cui ci siamo trovati uno davanti all’altro, contro Castellana realizzò dei muri importanti , siamo due centrali “moderni”, due centrali che sono a Verona desiderosi di migliorarsi. La regia di Meoni sono certo ci aiuterà molto, è stato uno dei motivi della mia scelta a favore per la Marmi Lanza, il valore di Meoni è noto a tutti, è un grande campione e credo sarà il primo ad aiutarci nel nostro inserimento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marmi Lanza, il futuro si colora di tinte azzurre

VeronaSera è in caricamento