menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volley: Bagnoli conferma Kosmina e "ritrova" Bolla

Si mostra ormai ben definita la nuova formazione della Marmi Lanza Verona, pronta quest'anno ad affrontare la massima serie con la consapevolezza di essere una delle migliori candidate al titolo

Seconda giornata di volley mercato a Bologna, l’aria è frizzante e Verona non sta certo a guardare. Dopo gli annunci degli scorsi giorni e le diverse riconferme in maglia gialloblù, la nuova rosa di Verona si presenta già come un mix curioso tra atleti di esperienza e giovani motivati pronti a calcare il palcoscenico della massima Serie. Così i tifosi scaligeri potranno ancora ammirare le abilità tecniche del regista e capitano Marco Meoni, conoscere da vicino una certezza come il centrale Rak e ritrovare l’australiano Aidan Zingel prossimo all’esordio olimpico, i palloni che scottano saranno tutti per il neo opposto Gavotto che li gestirà insieme al reparto degli schiacciatori guidato dall’olandese Ter Horst alla sua seconda stagione a Verona, dal padovano De Marchi e dall’atleta classe 1991 Fedrizzi. La difesa sarà affidata al libero Pesaresi pronto per il suo primo campionato nella massima serie.

Oggi sono stati ufficialmente riconfermati l’atleta Damir Kosmina, alla sua terza stagione in gialloblù, che sarà accanto a Mauro Gavotto, e l’atleta Matteo Bolla arrivato anche lui nella stagione 2010-11, poi da metà campionato out per un grave infortunio subito al ginocchio nel corso del match Verona-Vibo Valentia. "Sono soddisfatto della conferma di Damir poiché negli ultimi 2 anni ci ha dato un contributo importante in allenamento- ha spiegato stamani a Bologna il direttore sportivo e coach Bruno Bagnoli - e sono convinto che quest'anno, in virtù delle sue doti fisiche straordinarie, grazie ad una maggiore continuità, potrà ritagliarsi spazi maggiori anche in partita!” "Per quanto riguarda Matteo- ha aggiunto Bagnoli - proseguire il percorso iniziato due anni fa era per noi una priorità tecnica ed umana importantissima, quindi, dopo i test positivi effettuati a Verona ed a Trento che ringraziamo, siamo assolutamente contenti dell'accordo trovato! Ho fiducia nelle sue qualità tecniche e motivazionali per ritrovare quel giocatore che tanto ci ha dato nel girone di andata di due anni fa!” 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento