Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport Chievo / Piazza Chievo

Soddisfatto per la prestazione dei suoi, Maran blinda Alberto Paloschi

Nel dopogara il tecnico elogia i suoi per la partita disputata contro l'Empoli e ai microfoni della Gazzetta pone il suo veto per la partenza dell'attaccante

È un Rolando Maran soddisfatto quello che si è presentato in conferenza stampa dopo il pareggio del Chievo ottenuto in casa contro l'Empoli. 
"Il Chievo ha fatto una buona gara per tutto il minutaggio - ha detto il tecnico clivense - a parte il primo quarto d'ora del secondo tempo. Credo che abbiamo creato molto contro un Empoli che nelle ultime partite ha concesso poco a chiunque. Le condizioni di Birsa? Ha preso una botta e si è indurito il polpaccio: l'ha presa quasi subito e dopo una trentina di minuti è stato costretto ad uscire. Birsa e Pepe insieme? Forse è la prima volta che partono entrambi dal primo minuto ma l'esperimento sembra essere stato positivo: valuterò di partita in partita. Dispiaciuto per la mancata vittoria? Sono rammaricato perché i tre punti ci avrebbero portato ancora più in alto, però vedendo la prestazione e contro chi abbiamo giocato c'è da essere contenti". 
Sul fronte infortuni quindi non sembrano preoccupare le condizioni dello sloveno, costretto a lasciare il posto a Pinzi prima della fine della prima frazione, mentre Hetemaj e Meggiorini potrebbero già recuperare per la prossima sfida contro la Lazio. Diverse invece le condizioni di Gamberini, fermato da una lesione al flessore della gamba sinistra contro la Roma: difficilmente il difensore rientrerà prima della partita col Sassuolo del 13 febbraio. 

Il mercato clivense intanto non decolla, ma neppure resta immobile. Nell'ambito delle cessioni, Bellomo sta per per essere girato in prestito al Vicenza dall'Ascoli, mentre Christiansen sembra essere arrivato ai saluti: su di lui ci sarebbero gli olandesi dell'Heerenven e gli svedesi del Malmö. Paloschi invece, finito nel mirino dell'Atalanta, era già stato blindato dalle parole di Nember, arrivate prima della sfida con i toscani, e poi anche da quelle di Maran, che alla Gazzetta ha detto chiaramente che per lui la punta non si muove. 
In entrata invece la società vorrebbe dare al tecnico un paio di rinforzi, senza però fare follie. Per le corsie laterali si pensa ad uno tra De Ceglie (in prestito al Marsiglia) e Marchese (in uscita dal Genoa), mentre per la zona centrale della difesa si fa il nome di Miranda del Santa Fè, classe 1997. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soddisfatto per la prestazione dei suoi, Maran blinda Alberto Paloschi

VeronaSera è in caricamento