menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Contro il Napoli, il Chievo non basta. "Bravi a reagire, ma loro sono forti"

Nel dopo partita tecnico e giocatori gialloblu hanno riconosciuto i meriti agli avversari, aiutati anche dalla fortuna. E ora ci si deve preparare alla sfida contro il Pescara rigenerato da Zeman

"Sono davvero forti", tre parole dette da Rolando Maran per descrivere il Napoli, al termine della partita persa ieri, 19 febbraio, dal Chievo Verona contro i partenopei. La differenza tra le due squadre si è vista tutta e oltre alla bravura dei giocatori in maglia azzurra, anche la sfortuna si è messa contro i gialloblu, in particolare nel secondo e nel terzo gol del Napoli. "Sapevamo che sarebbe stata un'impresa - è stata l'analisi di Maran - Abbiamo provato a costruire una diga per contrastarli, ma abbiamo commesso qualche errore. Nel primo tempo comunque non abbiamo giocato male e nella ripresa siamo stati più spavaldi".

Si ferma a tre la mini striscia di risultati utili consecutivi del Chievo, ma i giocatori gialloblu non ne se ne disperano più di tanto. "Sappiamo che ci sono partite in cui ti puoi preparare bene come abbiamo fatto ma può anche non bastare - ha commentato al termine della partita l'attaccante del Chievo Verona Riccardo Meggiorini - Il Napoli ha grandi giocatori, grandi singoli. Noi volevamo difenderci e ripartire e lo abbiamo fatto, ma le loro giocate ci hanno un po' tagliato le gambe. La reazione è stata però quella giusta e abbiamo creato i presupposti per riaprire la partita". E anche se il gol di Meggiorini non è servito per portare punti alla sua squadra, l'attaccante è positivo. "Segnare fa sicuramente bene per il morale - ha commentato Meggiorini - Devo tenere alta la testa e continuare a lavorare, che poi le soddisfazioni arrivano".

Niente gol dell'ex invece per Jonathan De Guzman, che però sottolinea che la prima vera occasione da gol della partita l'ha creata il Chievo. "Il Napoli è una squadra con giocatori di qualità e anche Reina è uno di questi - ha detto De Guzman - Noi non siamo andati in gol e dopo pochi minuti loro hanno segnato. Anche questa è una qualità del Napoli".

Più alla portata del Chievo la prossima partita in calendario, anche se ora nasconde molte più insidie. Il Chievo Verona dovrà vedersela con il Pescara che con il ritorno di Zeman in panchina ha subito ritrovato il successo. "Dobbiamo essere attenti", ha detto De Guzman. Fischio d'inizio tra Chievo Verona e Pescara, domenica 26 febbraio alle 15 allo stadio Bentegodi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento