rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Sport

Mandorlini: "Il rinnovo per l'anno prossimo? Pensiamo prima alla promozione"

Il tecnico dell'Hellas non si ferma a parlare di quello che sarà per la sua carriera la prossima stagione, preferendo concentrarsi sulle ultime gare prima della fine del campionato di serie B

''Rinnovare con il Verona? Non lo so, ora pensiamo a raggiungere questo obiettivo importante che manca da dieci anni. Certo, questi sono stati tre anni importanti e sarebbe bello continuare, ma dipende da tante cose''. Andrea Mandorlini rimanda i discorsi sul futuro e concentra le energie sulla lotta per la promozione in Serie A.

FORTE PRESSIONE - ''C'è un po' di ansia, grande entusiasmo e grandi pressioni. Dovremo essere bravi a mantenere gli equilibri'', spiega il tecnico del Verona, ai microfoni di Radio Anch'io Lo Sport, parlando dell'obiettivo promozione. ''Lo scorso anno la Serie A è stata sfiorata, ora siamo di nuovo lì ed è bello avere queste responsabilità'', aggiunge il tecnico. Il Verona è secondo in classifica con gli stessi punti del Livorno e a -9 dal Sassuolo capolista. Ieri la squadra di Mandorlini ha vinto in rimonta contro il Crotone con tre gol in otto minuti. ''E' stata una partita strana contro una squadra che ci ha messo in difficoltà, ma abbiamo avuto una grande reazione e questi sono segnali importanti, ora dobbiamo dare continuità''. ''E' un campionato difficile -evidenzia Mandorlini- e molto equilibrato, tutte le squadre hanno obiettivi importanti e aumentano le difficoltà e le pressioni''. Giovedì il Verona farà visita al Sassuolo: ''E' la squadra che ha fatto meglio di tutti, noi qualcosa abbiamo lasciato ma stiamo lì e mancano ancora 9 partite: può succedere di tutto. Con il Sassuolo sarà importante ma non decisiva, sono convinto che le ultime otto gare saranno determinanti per tutto''.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mandorlini: "Il rinnovo per l'anno prossimo? Pensiamo prima alla promozione"

VeronaSera è in caricamento