menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Malesani vince anche contro i provocatori

Malesani vince anche contro i provocatori

Malesani vince anche contro i provocatori

I tifosi del Chievo lo beccano per tutto il match, lui risponde battendoli

Alberto Malesani si è ripreso Verona, da corsaro, alla guida di un Siena ultimo in classifica, ma che, da quando lui siede in panchina, ha espresso un calcio sempre di buon livello. I punti erano sempre scappati per “un pelo”, tranne ieri, quando Malesani si è confrontato contro il suo passato, quel Chievo che lui ha portato dalla C1 alla B, quel Chievo che non gli ha ancora perdonato quell’esultanza sotto la curva quando lui, alla guida dei cugini dell’Hellas, li ha battuti in uno storico derby di serie A.

Già, i tifosi non si sono dimenticati quell’affronto, e ieri, durante tutta la partita, hanno “beccato” il tecnico di San Michele con cori, sberleffi e provocazioni. Alberto, in genere molto sanguigno e verace, non si è scomposto, ha fatto quadrato alla guida dei suoi bianconeri ed ha portato a casa una vittoria in trasferta, grazie all’uno a zero maturato dopo la rete di Reginaldo. L'allenatore non si è scomposto neanche al termine della partita e chi si aspettava una sua dichiarazione al vetriolo in sala stampa lui ha risposto con un signorile silenzio stampa. Nobless blige.

Quindi i tifosi della Verona clivense lasciano il Bentegodi con l'amaro in bocc, mentre godono i tifosi dell’Hellas che, in una domenica orfana degli uomini di Remondina, fermi per un turno di riposo, hanno ancora nel cuore quel allenatore sfortunato ed un po’ pazzo che rispecchia appieno la curva Sud.

Sulla sponda clivense, invece, molta delusione, soprattutto per l'involuzione di gioco espressa contro i toscani. Mai in partita gli uomini di Di Carlo, dopo che nelle scorse giornate avevano espresso un ottimo impianto di gioco che mancava solo dei gol delle punte per fare il salto di qualità. L'allenatore dovrà tornare a lavorare sull'aspetto caratteriale dei suoi che forse hanno un po' preso sotto gamba l'impegno contro la maglia nera del campionato.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento