menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luca Spirito (foto di repertorio)

Luca Spirito (foto di repertorio)

Calzedonia, altro ritorno. Il palleggiatore Luca Spirito di nuovo in gialloblu

Aveva vestito la maglia della BluVolley nella stagione 2015/2016, quella della storica vittoria in Challenge Cup. Prima di lui era tornato in Calzedonia il libero Pesaresi ed entrambi sono stati convocati in nazionale

Tempo di ritorni in casa Calzedonia BluVolley. Dopo il libero Pesaresi, torna a rivestire la maglia gialloblu il palleggiatore Luca Spirito. "Il giocatore classe '93 - si legge in un comunicato diffuso dalla società di piazza Cittadella - ha firmato un contratto valido fino alla stagione 2019/2020".

La stagione scorsa, Spirito era in forza alla Bunge Ravenna, mentre con la maglia della Calzedonia ha vinto la storica Challenge Cup della stagione 2015/2016. "Sono contento di tornare a Verona - ha detto Luca Spirito - È una città in cui sono stato molto bene. In quest’ultima stagione ho avuto la possibilità di giocare con Ravenna e ora è arrivato il momento di prendersi qualche responsabilità in più con una squadra che punta in alto".

E dopo il loro ritorno a Verona, Nicola Pesaresi e Luca Spirito hanno potuto gioire per la convocazione in nazionale. Gli azzurri di coach Blengini sono impegnati nel girone F di World League e saranno impegnati in Francia venerdì 9 giugno contro gli Stati Uniti, sabato 10 contro la Francia e domenica 11 contro la Russia.

In World League è impegnato anche un altro nuovo acquisto della Calzedonia, il canadese Stephen Maar. "Sta facendo un'ottima prestazione con la sua nazionale - ha dichiarato il ds gialloblu Gian Andrea Marchesi - Sta lavorando per crescere a livello internazionale e con il Canada sta vivendo una grande esperienza. Sono sicuro che arriverà a Verona molto preparato anche se un po' sul filo del rasoio, dato che potrebbe essere impegnato con la sua nazionale anche a fine settembre. Siamo sicuri che con lui e Thomas Jaeschke abbiamo fatto due buone scelte per la prossima stagione. Per quanto riguarda Thomas, al momento è al riposo e si sta curando negli Stati Uniti per un'infiammazione alla spalla che non gli ha permesso di aggregarsi al gruppo della sua nazionale per le partite di World League. Siamo tranquilli che nel breve tempo potrà recuperare completamente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento