rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Sport

LHellas gi da serie B dietro balzo dellAndria

Lultima giornata ha evidenziato il gran gioco del Verona,capolista dopo 10 anni

Come sempre il campionato di Serie C (e i lettori ci scuseranno se non la chiamiamo Lega Pro, ma proprio non riusciamo ancora ad abituarci), si rivela uno dei tornei più equilibrati ed avvincenti.

Grazie al pareggio del Giglio, contro la Reggiana, l’Hellas arriva finalmente in testa alla classifica, non accadeva da 10 anni, accompagnata a quota 19 da Pescara e Portogruaro. A termine della partita contro gli scaligeri, l’allenatore amaranto Dominissini ha paragonato il match ad uno di categoria superiore. Concorde col collega anche mister Remondina, che ha aggiunto: “Ho visto due squadre vogliose di vincere. Questo fa bene al calcio. Non dimentichiamo il valore della Reggiana, una delle candidate a puntare in alto”. Gli emiliani, una delle rose con velleità da “salto” di categoria, ora non sono in zona play off, relegati in ottava posizione ad un punto dagli spareggi.


Dietro Hellas, Pescara e Portogruaro, quest’ultimo incredibilmente sconfitto ad Andria, Ternana, 15 punti, Taranto e Rimini, 13, faticano a tenere il passo. In coda l’Andria, con la già citata vittoria contro il Portogruaro, si schioda dall’ultimo posto in classifica, lasciando la scomoda piazza al Potenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LHellas gi da serie B dietro balzo dellAndria

VeronaSera è in caricamento