menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alzata di Spirito per Caneschi contro Modena (Fonte foto: sito Nbv Verona)

Alzata di Spirito per Caneschi contro Modena (Fonte foto: sito Nbv Verona)

Rimonta mancata anche nel recupero contro Modena. Nbv battuta 3-1

L'allenatore dei veronesi Stoytchev: «Siamo partiti con i soliti problemi, faticando a trovare il ritmo partita. È difficile dire quando riusciremo a superare i nostri problemi soprattutto di concentrazione nei momenti clou della partita»

Ancora una rimonta mancata per la Nbv Verona che ieri, 23 dicembre, ha recuperato la sfida del PalaPanini contro la Loe Shoes Modena.

Inizio al rallentatore per i veronesi, che sbagliano tanto e si trovano sotto 8-2. Kaziyski e compagni non riescono a far breccia nel sestetto avversario, che si mantiene in vantaggio per tutto il parziale e lo chiude sul 25-19 con il mani-out di Lavia.
Più equilibrio all'inizio del set (7-7), ma ci pensa Christenson a rompere la parità. A metà parziale il risultato è 16-12 e per Modena sembra fatta con la conservazione del vantaggio fino al 21-16. La Nbv non si arrende, recupera qualche punto e sul 23-22 sente di potersela ancora giocare ai vantaggi. Nel testa a testa finale la spunta la formazione scaligera per 28-30.
La spinta del successo è un'onda che non si esaurisce con il cambio di campo. Verona conduce la prima metà del terzo set, ma dall'11-15 cade sotto il servizio di Christenson. Il parziale è di fatto in equilibrio dal 15-16 e così rimarrà fino agli ultimi scambi, in cui il cinismo dei locali permetterà alla Leo Shoes di vincere 25-23.
È ancora la ricezione il punto debole della Nbv, che nel quarto set vede gli avversari sempre più distanti (10-4). Le contromisure veronesi sono delle piccole e isolate azioni di guerriglia in un territorio completamente sotto il controllo degli emiliani, che alla fine spengono ogni velleità degli ospiti e vincono 25-19.

«Il primo set siamo partiti con i soliti problemi, faticando a trovare il ritmo partita - è stato il commento conclusivo dell'allenatore della Nbv Verona Radostin Stoytchev - Nel secondo abbiamo messo lo spirito giusto in campo fin da subito siamo riusciti a vincere una vera battaglia 30-28. Nel terzo set eravamo in vantaggio, ma poi ci siamo incastrati nella battuta di Christenson senza riuscire a fare cambio palla, con 3 ace diretti, 2 dei quali erano out. Abbiamo perso ai vantaggi, lottando fino all’ultimo nonostante tutti i regali che abbiamo fatto a loro e questo è un buon segnale. Nel quarto abbiamo provato a cambiare un po' lo schema di gioco soprattutto in ricezione, ma non ha dato i risultati sperati. È difficile dire quando riusciremo a superare i nostri problemi soprattutto di concentrazione nei momenti clou della partita, e contro squadre di spessore come Modena è questo che serve. Poi Grebennikov oggi ha fatto la differenza e ha dimostrato di essere un giocatore unico nel suo ruolo. Ma noi dobbiamo trovare la chiave per vincere nonostante queste difficoltà, non ci sono alibi».

TABELLINO

LEO SHOES MODENA - NBV VERONA 3-1

LEO SHOES MODENA: Rinaldi 0, Estrada 2, Iannelli (L) ne, Petric 14, Porro ne, Sanguinetti ne, Stankovic 9, Grebennikov (L), Christenson 5, Karlitzek 1, Vettori 15, Bossi ne, Mazzone 14, Lavia 16. All. Giani.

NBV VERONA: Kaziyski 19, Magalini ne, Caneschi 7, Peslac ne, Aguenier 10, Asparuhov 13, Spirito 1, Jaeschke 17, Zanotti ne, Donati (L) ne, Bonami (L). All. Stoytchev.

ARBITRI: Santi, Frapiccini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento