menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La trasferta vietata non ferma il tifo giallobl

La trasferta vietata non ferma il tifo giallobl

La trasferta vietata non ferma il tifo giallobl

La Curva andr a Pescara per dimostrare che non siamo delle bestie"

Dimostrare a “chi conta” che i tifosi dell’Hellas non sono più quelli di qualche anno fa. Questo lo slogan che accompagnerà gli appassionati gialloblù lunedì sera a Pescara. A poco conta la decisione del Casms (Comitato di Analisi per la Sicurezza sulle Manifestazioni Sportive) di impedire agli appassionati scaligeri di seguire, ed incitare, la propria squadra in terra pescarese.

Anche perchè si tratta di un appuntamento attesissimo, uno scontro al vertice che la curva sud non vive da anni e che non vuole assolutamente perdere. Quindi, la comitiva di sostenitori dell’Hellas partirà comunque alla volta di Pescara, nella speranza di poter acquistare in loco i biglietti della tribuna. Ma i capi della tifoseria sono stati chiari: “Si va per godersi la partita e non per fare danni”.

Questo il diktat imposto per “dimostrare che la Curva Sud non è più quella di una volta”, per scrollarsi di dosso quella brutta nomea che negli anni scorsi il tifoso gialloblù si è cucito addosso. Sono i fatti a testimoniarlo. Infatti, sono anni che non succedono più fatti spiacevoli durante le partite dell’Hellas, a dimostrazione che “non siamo delle ‘bestie’ come tutti sostengono”.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento