rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Sport

La Marmi Lanza si beve lo Yoga e porta a casa i tre punti

Nessun problema per i giallobl contro Forl. Raggiunta quota 13 in classifica

La Marmi Lanza non delude le attese e in casa della Yoga Forlì conquista tutti i tre punti disponibili, i gialloblù che durante la settimana hanno lavorato a ranghi ridotti per i piccoli malanni di stagione hanno lasciato ai padroni di casa un solo parziale per definire la pratica nel quarto set in cento minuti di gioco. Bagnoli dal primo minuto ha affidato la regia a Meoni in diagonale con Lasko, al centro Pajenk e Brunner, schiacciatori Lotman e Cala, libero Smerilli; Forlì ha fatto esordire il palleggiatore Sintini arrivato proprio ieri dalla Russia.
 
Nel primo set la Yoga si porta avanti (8-6) e mantiene il vantaggio anche al secondo tempo tecnico (16-14), Brunner è pronto in primo tempo e Lasko al servizio fa la differenza piazzando tre ace consecutivi e rompendo l’equilibrio così Verona dal 17-16 raggiunge il +2 (17-19). Cala prende esempio e serve il servizio punto del 19-21, Lotman prima in pallonetto (20-23) e poi con un attacco potente realizza il 21-25.
 

Nel secondo parziale ancora Forlì mette la testa avanti (10-8) ma i gialloblù grazie a tre attacchi di Lasko e ad un buon contributo di Cala realizzano il +2 (14-16), lo schiacciatore cubano supera il muro a tre avversario e coach Molducci chiama tempo (19-22). Il capitano veronese mette la firma sul 20-25. Il terzo set è della Yoga che approfitta di una Marmi Lanza in leggero calo (7-4, 13-9), Brunner ci prova (16-12) ma Bovolenta insiste per i suoi (20-13). Bagnoli chiama il secondo tempo disponibile ma non basta per infrangere l’avanzata rivale, Olivanen serve un ace poi l’errore al servizio scaligero consegna il parziale ai romagnoli (25-17).
 
Verona si porta subito sul 2-5 nel quarto parziale, poi subisce 6 punti consecutivi prima di ritrovare la parità sul 10-10, scatta avanti con il + 5 (12-17) di Cala a muro e il 13-18 di Lasko. Zingel in campo per Pajenk spinge forte al servizio e Brunner è positivo(14-22), è ancora una volta il capitano scaligero a mettere a terra la palla che conta (18-25) e a consegnare così la gara al gruppo gialloblù.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Marmi Lanza si beve lo Yoga e porta a casa i tre punti

VeronaSera è in caricamento