rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Sport

L'Hellas ritrova il Monza: serve un'altra goleada

I giallobl all'andata si imposero 5-1 in trasferta illudendo i tifosi sul prosieguo del torneo

L'Hellas torna ad affrontare la squadra della grande illusione. Nel girone d'andata infatti, in panchina il "Principe" Giuseppe Giannini, dopo le due allucinanti sconfitte rimediate contro Paganese e Como, contro il Monza era arrivata una vittoria altisonante, addirittura per 5-1 con reti di Le Noci (tripletta), Mancini e Pichlmann. In città tutti pensarono che quello sarebbe stato il vero Hellas e che i due passi falsi iniziali erano stato dovuti a una tardiva entrata in forma del gruppo.

Niente di più sbagliato, quel successo fu un fuoco di paglia e presto ripresero ad arrivare i risultati deprimenti che hanno portato la squadra gialloblù appena un punto sopra la zona playout. Domenica l'Hellas, affidato nel frattempo ad Andrea Mandorlini, riaffronta i lombardi, diretti concorrenti per la salvezza e deve a tutti i costi vincere per dare continuità al gruppo che è reduce dal successo sulla paganese e dall'amaro pareggio di Como. Il Bentegodi sarà come al solito prodigo di tifo e i ragazzi in gialloblù non possono fallire Il tecnico dovrebbe optare di nuovo per il 4-3-3 ibrido, gli manca infatti un esterno, mentre in difesa dovrebbero essere confermati gli uomini che hanno pareggiato in Lombardia.


I precedenti tra le due squadre sono ben 48, ma il bilancio assoluto non è dei migliori: 14 vittorie dell'Hellas, 16 pareggi e 18 sconfitte. Meglio il conto casalingo con 10 vittorie, 9 pari e solo 5 sconfitte. Il primo incontro risale al 4 novembre 1951 in Serie B. A Verona il Monza si impose per 2-1 nonostante la rete scaligera di Pietro Leoni. Il risultato più frequente è stato 0-0 (10 volte) mentre la vittoria più rotonda sono state il 4-0 del 6 dicembre 1953 a Verona (sempre in Serie B) con reti di Loris Lonradi (doppietta), Flavio Cecconi e Ermanno Scaramuzzi e il 5-1 a Monza dell'andata. Il peggior ko resta invece quello dell'8 febbraio 1998, sempre in B, quando i brianzoli si imposero 5-1 con l'unica rete gialloblù che fu di Stefano Ghirardello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Hellas ritrova il Monza: serve un'altra goleada

VeronaSera è in caricamento