Sport Chievo / Piazza Chievo

Juventus - Chievo Verona 3-1 | Mussi sconfitti e al penultimo posto in classifica

Le reti di Asamoah e Marchisio avevano già ipotecato il risultato nella prima frazione di gioco, l'auotorete di Caceres sembrava poter minare l'equilibrio bianconero ma gli ospiti non sono riusciti a cogliere il momento. I veronesi restano quindi a 18 punti

Il Chievo Verona esce sconfitto dallo Juventus Stadium nella ventiquattresima giornata del campionato di serie A.

Niente da fare per la formazione guidata da Corini, troppo forte la Juventus per poter sperare di tornare da Torino con qualche punto. I veronesi hanno provato a contrastare i bianconeri con un atteggiamento accorto e pressando il portatore di palla, ma le difficoltà a gestire i pochi palloni giocabili e la fatica nel costruire delle ripartenze, non hanno permesso agli ospiti di impensierire la Juve. Non è un caso infatti che il gol del Chievo sia arrivato da un autogol della difesa di casa.

Non sono certamente queste le partite che il club della diga deve sfruttare per trovare i punti necessari alla salvezza, ma la situazione di classifica ora parla chiaro: il Chievo è penultimo in classifica con 18 punti, mentre il quart'ultimo posto dista due lunghezze. La prossima sfida sarà quindi un primo spareggio. Al Benetegodi arriva il Catania che oggi ha battuto la Lazio e che rilancia quindi le proprie ambizioni. Contro i ragazzi di Maran, Corini avrà un solo risultato utile: la vittoria.

PRIMO TEMPO - I padroni di casa partono a testa bassa. Llorente al 5' conclude largo. Al 9' Pirlo prova a risolvere una mischia in area con una conclusione dal limite da ottima posizione ma non trova la porta. Una punizione lenta di Thereau al quarto d'ora si spegne sul fondo. Asamoah al 17' se ne va con un'azione personale, scambia con Llorente, si aggiusta il pallone sul sinistro e dal limite la piazza dove Agazzi non può arrivare. La Juve continua a fare la partita, il Chievo prova a chiudere gli spazi ma non riesce a lanciare il contropiede. Punizione centrale sulla trequarti al 29': Pirlo calcia direttamente in porta, Agazzi respinge ma arriva Marchisio per il tap in vincente. Non demorde però la banda di Corini: Dramè al 35' penetra nella trequarti avversaria e prova la conclusione di potenza ma la mira non è delle migliori. Anche per Vidal tanta potenza nel destro provato al 40' ma il pallone termina in curva. 

SECONDO TEMPO - Buffon al 48' anticipa Pellissier in uscita. Una punizione dalla sinistra di Pirlo al 50' viene deviata a fil di palo da Sardo che anticipa Llorente. Sul corner successivo Bonucci di testa non inquadra la porta. Sul ribaltamento di fronte, Lichtsteiner chiude e rinvia su Caceres: ne nasce una strana palombella che scavalca Buffon e s'insacca alle sue spalle. Salvataggio provvidenziale di Bonucci su Pellissier al 55', che servito da Thereau aveva calciato a botta sicura dall'interno dell'area. Pirlo da posizione defilata prova a sorprendere Agazzi al 57', ma il portiere mette in angolo. Dal corner Pirlo la mette in area, Agazzi questa volta esce a vuoto e Llorente ne approfitta di testa. Giovinco al 66' chiude l'azione bianconera con un sinistro va solo vicino al palo della porta clivense. Bonucci al 68' respinge in corner il colpo di testa di Guana. La Juventus ora prova ad amministrare mentre gli ospiti provano ancora timidamente a cercare la via del gol. Buffon al 81' smanaccia un traversone di Rubin, sulla respinta arriva Radovanovic che però colpisce Asamoah. Agazzi al 88' nega la gioia della doppietta a Marchisio in un uno contro uno. Dal corner successivo Osvaldo in mischia manca clamorosamente la porta. Obinna al 90' non riesce a colpire di testa un cross proveniente dalla destra. La prima vera parata di Buffon arriva al 93' su tiro di Hetemaj.

IL VIDEO DI TUTTI I GOL E HIGHLIGHTS DELLA PARTITA A TORINO

JUVENTUS - CHIEVO VERONA 3-1

MARCATORI: Asamoah (J) al 17', Marchisio (J) al 29', Caceres (J) aut. al 51', Llorente (J) al 58'

JUVENTUS (3-5-2): 1 Buffon; 4 Caceres, 19 Bonucci, 5 Ogbonna; 26 Lichtsteiner, 23 Vidal (dal 85' 20 Padoin), 21 Pirlo, 8 Marchisio, 22 Asamoah; 14 Llorente (dal 71' 18 Osvaldo), 12 Giovinco (dal 71' 10 Tevez).

A disposizione: 30 Storari, 34 Rubinho, 13 Peluso, 33 Isla, 6 Pogba, 27 Quagliarella. Allenatore: Antonio Conte

CHIEVO VERONA (3-5-2): 25 Agazzi; 21 Frey, 13 Canini, 4 Claiton; 17 Sardo, 11 Guana, 8 Radovanovic, 56 Hetemaj, 93 Dramè (dal 64' 33 Rubin); 77 Thereau (dal 78' 13 Obinna), 39 Stoian (dal 46' 31 Pellissier).

A disposizione: 1 Puggioni, 18 Squizzi, 2 Bernardini, 24 Mbaye, 9 Bentivoglio, 6 Kupisz, 23 Guarente, 7 Lazarevic, 43 Paloschi. Allenatore: Eugenio Corini.

ARBITRO: Paolo Valeri di Roma.

AMMONITI: Guana, Pirlo, Llorente, Frey, Giovinco

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus - Chievo Verona 3-1 | Mussi sconfitti e al penultimo posto in classifica

VeronaSera è in caricamento