Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport Piazzale Atleti Azzurri d'Italia

Marmi Lanza travolta a Trento: l'Itas Diatec s'impone per 3-0

Non c'è gara al derby dell'Adige in scena al PalaTrento: i campioni del mondo battono la formazione guidata da Bruno Bagnoli che solo nel terzo set riesce a lottare punto a punto con i padroni di casa

Nell’atmosfera sfavillante del PalaTrento la Marmi Lanza Verona scende in campo contro i Campioni del Mondo per il derby dell’Adige della 10a giornata di ritorno ed esce sconfitta per 3-0. Nei primi due set la formazione di Bagnoli viene oscurata dalla fluidità di gioco degli avversari primi in classifica, ma nel terzo parziale riesce a mantenersi attaccata nel punteggio.

LE FORMAZIONI - Bagnoli ripropone la formazione titolare schierata anche nelle precedenti partite con Ter Horst e Fedrizzi schiacciatori, opposto Gavotto, centrali Gotsev-Viafara, Peacock in cabina di regia e Pesaresi libero; ampio spazio anche a De Marchi e Bolla, ma anche a Kosmina.

Stoytchev schiera: ?Kaziyski-Juantorena schiacciatori, Stokr opposto, Djuric-Birarelli centrali, Vieira De O. in cabina di regia e Bari libero.

PRIMO SET - Il primo set è scandito dal punto a punto che vede protagonista Ter Horst con le azioni vincenti dell’1-1 e per il 3-2. Partita in parità fino al 4-4 poi i due errori di Fedrizzi murato e nell’attacco out porta avanti la formazione di casa di tre lunghezze (7-4), costringendo Bagnoli a chiamare il primo time out. Viafara mette a segno il primo ace del match, ma i trentini sono ancora avanti di 3 punti sul 9-6; la seconda richiesta di time out di Verona arriva dopo l’attacco vincente di Djuric e l’ace di Kaziyski: l’Itas allunga di 5 punti (12-7). Con Stokr e Kaziyski in attacco il divario di punteggio aumenta e Verona è costretta a subire il 18-10. Complici gli errori al servizio di De Marchi e Viafara e l’attacco vincente di Djuric, l’Itas si lascia alle spalle i veronesi di 9 lunghezze (22-13). Dopo la battuta out di Kaziyski (22-14) e di Djuric (23-15) è Filippo Lanza che firma in attacco il 24-15. Stokr chiude il set a favore dei gialloblù di Trento sul 25-15.

SECONDO SET - Il secondo parziale vede le due formazioni in parità fino al 2-2, poi Juantorena mette a segno la pipe del 3-2 e Kazyiski la palla veloce del 6-3: l’Itas prende il largo dai veronesi di 3 lunghezze. L’arbitro fischia un fallo di rotazione a Verona e regala alla formazione di casa il 9-4. Stokr protagonista assoluto nell’azione in attacco del 10-4 e con due ace consecutivi, che spingono avanti i trentini di 8 lunghezze sul 12-4. Gli errori al servizio di Ter Horst e Kaziyski valgono il 15-8; l’attacco vincente di Juantorena allunga il divario tra le formazioni per la prima volta di 9 punti (18-9). Gotsev a muro e in attacco è l’artefice del 18-10 e del 19-11, ma l’Itas sa sfruttare gli errori in difesa dei veronesi con il pallo netto prima di Djuric (21-13) e poi di Chrtiansky (24-16), guadagnando il set ball. Trento chiude con l’attacco vincente su Pesaresi che non riesce a tenere in campo la palla (25-16).

TERZO SET - Il terzo set si apre con Gavotto murato out per il 4-2 e il 5-3, mentre è con Djuric in attacco che l’Itas si distanzia dai veronesi di 3 punti sul 7-4. Il divario dei padroni di casa sugli scaligeri si mantiene anche con l’attacco di Kaziyski da posto 4 (8-5). Con Fedrizzi vincente a muro la Marmi Lanza tira un sospiro di sollievo avvicinandosi ai Campioni del Mondo (8-7) e sul 10-10 pareggia con gli avversari. Con Uchikov che buca il muro veronese, Chrtiansky in attacco e Birarelli che mura Gavotto, l’Itas è ancora avanti 13-10. Gavotto in attacco e Fedrizzi in pipe riportano gli scaligeri a meno 1 punto (15-14), con Uchikov in attacco Trento è ancora avanti di 4 lunghezze (20-16), ma Fedrizzi e Gavotto in attacco accorciano sul 20-18. L’ace di Bolla vale il 20-19. Gli errori dei veronesi e l’attacco di Juantorena costano il 22-19, la Marmi Lanza manda la battuta out per il 24-20 e con Fedrizzi che non trova il campo nell’azione successiva consegna la partita all’Itas Diatec (25-20).

Marmi Lanza Verona: Itas Diatec Trentino – Marmi Lanza Verona 3-0 (25-15, 25-17, 25-20)

Itas Diatec Trentino: Kaziyski 11, Sintini, Birarelli 7, Juantorena 8, Raphael, Uchikov 5, Lanza 2, Djuric 9, Colaci (L), Stokr 7, Chrtiansky 3, Bari (L), Burgsthaler 2. All. R. Stoytchev.

Marmi Lanza Verona: Kosmina, Ter Horst 5, Gotsev 8, Meoni, Bolla 1, Pesaresi (L), Centomo (L), Gavotto 13, Peacock, Viafara 3, Fedrizzi, 5, De Marchi 1. All. B. Bagnoli

Arbitri: Balboni, Braico.

NOTE: durata set: 22, 24, 28 tot: 74. Spettatori: 3.548

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marmi Lanza travolta a Trento: l'Itas Diatec s'impone per 3-0

VeronaSera è in caricamento