Domenica, 17 Ottobre 2021
Sport Centro storico / Piazza Brà

Inter - Hellas Verona 2-2 | Nico Lopez gela San Siro al 90' con i nerazzurri in 10

Il numero 9 scaligero sigla il momentaneo vantaggio e poi sbaglia il rigore del pareggio dopo la doppietta di Icardi. Al novantesimo però arriva la splendida combinazione tra Saviola e il giovane attaccante che fulmina Handanovic

Nel posticipo dell'undicesima giornata di serie A, l'Hellas Verona agguanta al novantesimo il pareggio sul campo di gioco dell'Inter

Più che un punto guadagnato sembrano due punti buttati dall'Hellas, che in dieci contro undici trova la via del pareggio solamente al novantesimo con Nico Lopez. Dopo un brillante avvio di primo tempo che ha visto gli ospiti portarsi in vantaggio, la formazione di Mandorlini ha arretrato sempre di più il baricentro, faticando poi ad alzarlo quando Icardi ha siglato la rete del momentaneo pareggio. Solo giunti in prossimità della pausa i gialloblu si sono risvegliati, grazie anche alle iniziative di Christodoulopoulos, forse il migliore dei veronesi. 
Nella ripresa la rete di Icardi sembrava aver indirizzato il match a favore degli uomini di Mazzarri ma la successiva espulsione di Medel ha letteralmente ribaltato le carte in tavola, nonostante l'errore dal dischetto di Toni. Qui però è venuto a mancare qualcosa dal punto di vista mentale da parte degli scaligeri, che hanno senza dubbio attaccato e prodotto delle ottime occasioni da rete ma sembravano privi di quella fame che una squadra dovrebbe sentire in queste situazioni. Troppo attendista l'undici scaligero sul possesso di palla neroazzurro, che non ha quasi mai applicato un vero pressing alto sugli avversari. Troppo attendista anche il tecnico Mandorlini che ha aspettato fino al 81' per mettere in campo Nico Lopez e Saviola, quando forse almeno uno dei due poteva entrare ben prima a portare freschezza. 

PRIMO TEMPO - La prima occasione dell'incontro è per l'Hellas: al 5' un lancio lungo trova Toni pronto a partire in contropiede ma sul più bello la difesa nerazzurra recupera e mette in angolo. Ancora una ripartenza scaligera al 10': Hallfredsson si lancia nella metà campo avversaria, allarga a destra per Ionita che crossa in mezzo, Christodoulopoulos fa da sponda e Toni al volo insacca. Hallfredsson ruba palla al 14' ma il suo assist coglie in controtempo Luca Toni. Un minuto dopo ci prova Kuzmanovic dal limite ma il tiro termina lontano dalla porta. Al 18' Ranocchia pesca in area Palacio che fa da sponda per Icardi che può così siglare il pareggio. Improvvisa conclusione di Kuzmanovic al 20' ma la sfera si stampa sul palo alla sinistra di Rafael. Un cross errato dal fondo di Palacio al 23' coglie il palo con Rafael però attento. Vidic al 25' sugli sviluppi di un corner costringe ?il portiere scaligero alla respinta. L'Inter continua a fare la partita mentre gli scaligeri provano a chiudere tutti gli spazi e a pungere in contropiede. Troppo statici ed imprecisi ora i giocatori gialloblu che faticano a costruire ogni singola azione e a recuperare palla. Handanovic di piede al 43' respinge un velenosissimo cross di Christodoulopoulos sul quale si stava avventando Gomez.

SECONDO TEMPO - Una punizione di Dodò al 47' attraversa tutta l'area scaligera senza che nessuno riesca a deviarla. Gomez un minuto dopo litiga con il pallone solo in area e l'azione sfuma. Al 48' la coppia di centrali veronesi si addormenta: Palacio sfugge a Moras e la mette per Icardi, Marquez è in ritardo e in scivolata riesce solo a tirarla addosso alla punta. Al 51' Medel respinge con le mani un tiro di Gomez: rigore e secondo giallo per il mediano di Mazzarri. Sul dischetto va Toni che però si lascia ipnotizzare da Handanovic. Al 53' Marquez interviene di testa sula punizione di Christodoulopoulos ma la sfera capita in mano del numero 1 neroazzurro. Al 60' Ionita viene ben servito in area ma la sua conclusione di prima termina in curva. Al 63' Christodoulopoulos tira in porta direttamente dal corner e Handanovic si salva solo con un grande intervento. Ancora il greco al 67', servito in area da una sponda di Toni, manda fuori giri il difensore e calcia di sinistro: traversa, riga e fuori. Gli scaligeri faticano a sfruttare la superiorità numerica: la formazione di Mandorlini sembra attendere troppo gli avversari anche in questo momento. Vidic di testa al 83' non trova per pochissimo la porta. Da dimenticare la conclusione di Campanharo al 84' su sponda di Toni. Al 86' ci riprova Christodoulopoulos ma non trova la porta. Toni al 88' anticipa tutti con il sinistro su cross di Agostini ma va solo vicino al bersaglio. Saviola al 89', servito in profondità, regala un meraviglioso assist di tacco a Nico Lopez che con il sinistro fulmina Handanovic. Al 93' Dodò, da posizione ravvicinata, si vede respingere il colpo di testa da Rafael.

IL VIDEO DI TUTTI I GOL DELLA PARTITA A SAN SIRO

INTER - HELLAS VERONA 2-2

MARCATORI: Toni (HV) al 10', Icardi (I) al 18', Icardi (I) al 48', Nico Lopez (HV) al 89'

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 23 Ranocchia, 15 Vidic, 5 Juan Jesus; 55 Nagatomo, 17 Kuzmanovic, 18 Medel, 10 Kovacic (dal 64' 44 Krhin), 22 Dodò; 8 Palacio (dal 87' 20 Obi), 9 Icardi. 

A disposizione: 46 Berni, 88 Hernanes, 6 Andreolli, 30 Carrizo, 25 Mbaye, 97 Bonazzoli, 20 Obi, 54 Donkor, 7 Osvaldo. Allenatore: Walter Mazzarri. 

HELLAS VERONA (4-3-3): 1 Rafael; 71 Martic, 4 Márquez, 18 Moras, 33 Agostini; 23 Ionita (dal 81' 17 Nico López), 8 Obbadi, 10 Hallfredsson (dal 64' 30 Campanharo); 21 Juanito Gómez (dal 81' 7 Saviola), 9 Toni, 20 Christodoulopoulos.

A disposizione: 2  Rodríguez, 11 Jankovic, 22 Benussi, 40 González, 27 Valoti, 99 Nenê, 16 Luna, 28 Brivio, 25 Rafael Marques. Allenatore: Andrea Mandorlini.

ARBITRO: Gianluca Rocchi di Firenze. 

AMMONITI: Martic, Moras

?ESPULSI: Medel al 51' per doppia ammonizione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter - Hellas Verona 2-2 | Nico Lopez gela San Siro al 90' con i nerazzurri in 10

VeronaSera è in caricamento