Sport Stadio / Piazzale Olimpia

Inter - Hellas Verona 1-0 | Grande prova dei gialloblu, ma arriva la rete di Darmian

Ottima gara dell'Hellas, ma segna Darmian e viene annullato un gol a Faraoni

Il gol annullato per un fallo presunto su Handanovic

Arriva la quarta sconfitta di fila nelle ultime quattro partite per il Verona, dopo una gara giocata però alla pari con l'Inter. La formazione di Juric ha sofferto a tratti il gioco dei neroazzurri ma ha sempre cercato di fare la partita, riuscendo a tratti a mettere in difficoltà la prima della classe. Non a caso la rete dei padroni di casa è arrivata in contropiede e, poco dopo, la formazione di Juric avrebbe anche trovato la via del pari con un gol di Faraoni, annullato però per un fallo su Handanovic davvero molto dubbio.

Pronti via la prima occasione è arrivata al 2° minuto per Lautaro che, solo davanti a Silvestri, ha però sbagliato il dosaggio nel pallonetto che è finito alto sopra la traversa. L'Hellas ha provato a impensierire la retroguardia dei neroazzurri con Lazovic, ma anche la sua conclusione al 5° è terminata alta. Una nuova opportunità per i padroni di casa è invece capitata al 17° con Hakimi che ha però trovato sulla sua strada un ottimo Silvestri, bravo a replicare in tuffo al tiro di destro dell'esterno interista. I gialloblu si sono quindi affacciati pericolosamente in avanti al 24° con una doppia occasione, prima con Bessa ed il tiro ribattutto e poi con Barak che di un soffio non è riuscito a deviare in rete la successiva conclusione. A chiudere il primo tempo è stata una punizione di Eriksen da buona posizione, ma finita abbondantemente alta sopra la traversa.

Ad inizio ripresa Juric ha sostituito gli ammoniti Ceccherini e Magnani per Günter e Dawidowicz, ma è stata l'Inter a cercare con più convinzione la via del gol. L'occasione migliore è arrivata al 65° con un'azione rapida di rimessa combinata tra Lukaku e Lautaro che si è bevuto Tamèze ed è poi andato al tiro, ma Silvestri si è opposto con una grande parata. Tre minuti dopo è stato invece il palo a salvare l'estremo difensore dell'Hellas: una punizione magistrale di Hakimi dai trenta metri si è infatti stampata sul legno alla sinistra di Silvestri, immobile e graziato. L'Hellas, a sua volta, avrebbe potuto sfruttare meglio al 74° una buonissima opportunità da corner con Baràk che da due passi ha però calciato altissimo. Un minuto dopo è quindi arrivata la beffa: azione magistrale in contropiede dell'Inter e cambio fronte da destra a sinistra che ha sorpreso la difesa gialloblu, inserimento di Darmian e piattone centrale da dentro l'area. Silvestri in tuffo si è lasciato sorprendere e l'uno a zero per la capolista è comparso sul tabellone del Meazza.

L'Hellas ha quindi reagito alla grande alla rete subìta, tornando a macinare gioco e creandosi anche qualche occasione per il pari. In particolare è stato Faraoni ha dare qualche grattacapo alla difesa neroazzurra, arrivando a segnare un gol poi però annullao per un fallo molto discutibile fischiato per un tocco in area piccola su Handanovic. Il portiere dell'Inter, nell'occasione, ha compiuto un'uscita sicuramente molto goffa e se vi è stato contatto tra i due giocatori, è stato davvero minimo. Resta il fatto che il Var non è intervenuto ed il gol è stato annullato. Nel finale a nulla sono valsi gli assalti al fortino neroazzurro da parte dei ragazzi di Juric. Quattro sconfitte in quattro gare, ma i gialloblu escono anche oggi dal confronto con l'Inter a testa alta. Prossima sfida sabato 1 maggio alle ore 15 contro lo Spezia.

La diretta della partita

Primo tempo

  • 1° Calcio d'inizio, al via la sfida.
  • 2° Clamorosa occasione per l'Inter con Lautaro che però davanti al portiere sbaglia il pallonetto e calcia alto. Forse un tocco di mano dell'attaccante neroazzurro nel corso del primo controllo.
  • 5° Attacca anche l'Hellas, cross dalla destra, colpo di testa in area e sponda per Lazovic che spara alto. Replica l'Inter con il contropiede di Hakimi che rientrando dalla fascia destra calcia fuori col mancino.
  • 17° Occasione Inter: ancora Hakimi calcia col destro da buona posizione, ma Silvestri si distende in tuffo e devia il pallone salvando i suoi.
  • 24° Clamorosa occasione per l'Hellas: recupero palla sulla trequarti e imbucata di Dimarco per Bessa che conclude in porta da due passi, Handanovic respinge e sulla ribattuta nuova insidiosa conclusione che per un soffio Barak non devia in rete.
  • 28° Punizione di Eriksen da posizione invitante: tiro altissimo sopra la traversa.
  • 41° Ammonito Magnani per un fallo tattico a centrocampo su Lukaku.
  • 45° Finisce senza recupero il primo tempo sul risultato di parità.

Secondo tempo

  • 45° Al via la seconda frazione di gioco.
  • Nell'Hellas due cambi: fuori gli ammoniti Ceccherini e Magnani per Günter, Dawidowicz.
  • 50° Grande azione dell'Inter, ma Dawidowicz salva tutto all'ultimo istante con un intervento provvidenziale su Lautaro in area.
  • 51° Forcing dell'Inter, Lukaku non arriva di un soffio sul cross invitante di Eriksen.
  • 54° Mischia paurosa in area gialloblu, si salva la difesa, ma è assedio nerazzurro.
  • 58° Tiro-cross di Dimarco dalla sinistra, palla sull'esterno della rete.
  • 59° Buona azione offensiva dell'Hellas con Dimarco che guadagna un corner: occasione per Faraoni, tiro deviato e ancora calcio d'angolo. Nulla di fatto.
  • 63° Contropiede pericoloso dell'Inter: Lukaku offre in profondità per Lautaro che si beve Tamèze e va alla conclusione da dentro l'area, ma Silvestri c'è e fa una grande parata.
  • 65° Cambio nell'Hellas: dentro Salcedo per Tamèze. Nell'Inter fuori Perisic ed Eriksen, dentro Darmian e Sensi.
  • 66° Conclusione altissima di Sensi da fuori area.
  • 67° Errore in disimpegno dell'Hellas, Baràk costretto al fallo su Lautaro ed ammonizione inevitabile.
  • 68° Punizione splendida calciata da Hakimi, Silvestri immobile e palla che si stampa sul palo quasi all'incrocio. Hellas Verona graziata dalla dea bendata.
  • 69° Contropiede gialloblu e occasione per Salcedo che viene però anticipato di un soffio da Bastoni in chiusura. Calcio d'angolo: allontata Lukaku.
  • 71° Fuori Lautaro e dentro Sanchez nell'Inter, per l'Hellas esce Dimarco ed entra Udogie.
  • 74° Corner per il Verona e Baràk che da sotto porta calcia alto: occasionissima per i gialloblu.
  • 75° Contropiede dell'Inter e la difesa dell'Hellas si lascia sorpredere su un cambio fronte che libera Darmian: conclusione da dentro l'area e vantaggio neroazzurro.
  • 78° Fuori Hakimi e Brozovic per Gagliardini e D'Ambrosio nell'Inter.
  • 82° Gol di Faraoni per un fallo molto, davvero molto dubbio su Handanovic.
  • 88° Occasione per Ilic che di testa da centro area colpisce e manda però alto sopra la traversa.
  • 90° Sono 3 i minuti di recupero.
  • 90°+3 Finisce qui la gara, Hellas sconfitto sul campo ma dopo una prestazione ottima e con una reta annullata che grida vendetta.

Le formazioni ufficiali

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Perisic; Lautaro, Lukaku.

A disposizione: Padelli, Radu, Gagliardini, Sanchez, Vecino, Sensi, Ranocchia, Young, D'Ambrosio, Darmian, Pinamonti.

Allenatore: Antonio Conte.

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini, Magnani, Dimarco; Faraoni, Tamèze, Ili?, Lazovi?; Baràk, Bessa; Lasagna.

A disposizione: Berardi, Pandur, Salcedo, Favilli, Udogie, Çetin, Rüegg, Zaccagni, Günter, Dawidowicz, Kalini?, Colley.

Allenatore: Ivan Juric.

ARBITRO: Rosario Abisso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter - Hellas Verona 1-0 | Grande prova dei gialloblu, ma arriva la rete di Darmian

VeronaSera è in caricamento