Venerdì, 15 Ottobre 2021
Sport Chievo / Piazza Chievo

Inter - Chievo Verona, le probabili formazioni | Zukanovic ai box: salta la sfida di San Siro

Maran non potrà contare sul contributo del terzino e probabilmente arretrerà quindi Schelotto per spostare Frey sulla sinistra, mentre a centrocampo ci saranno i soliti Birsa, Izco, Radovanovic e Hetemaj

Il Chievo Verona è atteso dalla complicata trasferta di San Siro, dove domenica 3 maggio alle ore 15 affronterà l'Inter nel match valido per la trentaquattresima giornata del campionato di serie A. 

I nerazzurri non perdono in campionato da cinque partite e sono lanciati all'inseguimento di un posto per la prossima Europa League. Per raggiungere il traguardo però la truppa di Mancini ha bisogno di tre punti, con i quali potrebbe agganciare la Sampdoria in caso di sconfitta contro la Juventus. 
Grazie alla vittoria ottenuta contro il Cagliari, i clivensi hanno già raggiunto il proprio traguardo stagionale, ossia la matematica salvezza. Maran quindi dovrà essere bravo a tenere alto il livello di attenzione: compito che potrebbe essere agevolato dal prestigio di una sfida come quella di San Siro. 

I PRECEDENTI - Il bilancio delle sfide tra le due formazioni in terra lombarda, vede i nerazzurri in vantaggio con 8 vittorie su 12 match disputati. Tre i pareggi e una sola vittoria per i veronesi, risalente alla stagione 2001-2002, quando Corradi e Marazzina resero vano il pareggio di Vieri. Nella passata stagione invece le due formazioni si divisero la posta in seguito alle reti di Nagatomo e Paloschi, mentre all'andata Kovacic e Ranocchia regalarono la prima vittoria a Mancini. 

QUI INTER - "Gara delicata perché il Chievo è tranquillo ma in forma, dovremo ripetere la prova di Udine, per i primi 65 minuti... Deciderò la formazione domattina, ora Shaqiri sta molto meglio. Vidic nell'ultimo mese è cresciuto tanto fisicamente. Ora si allena alla Zanetti. Quindi prima non lo faceva? Non ho detto questo, solo che prima non stava così bene. Podolski? Sono felice per il primo gol, si è sempre allenato bene, senza mai lamentarsi, ha avuto tanta sfortuna. Il Chievo ci dirà se davvero possiamo sperare nell'Europa. Il calendario è molto difficile, ma tutto passa dalla gara di domani". Mancini vede quindi nella sfida con i veronesi un passaggio fondamentale per l'approdo in Europa. Con Jonathan e Dodò sicuri assenti, il tecnico non avrà probabilmente a disposizione neppure Kuzmanovic, Andreolli e Campagnaro. In difesa quindi Vidic e Ranocchia formeranno la coppia centrale con Juan Jesus a sinistra, mentre a centrocampo Guarin, Medel e Brozovic copriranno le spalle a Hernanes.

QUI CHIEVO - "Tornare da Milano con un risultato positivo sarebbe l'ennesima ciliegina del nostro campionato. Il futuro? Resto stravolentieri al Chievo". Il tecnico dei clivensi vorrebbe aggiungere un risultato di prestigio ad una stagione che lo ha visto portare per mano i suoi verso una salvezza che ad inizio torneo sembrava quasi un miraggio e sul suo futuro si dice ben disposto a restare ancora un po' sulle rive dell'Adige. Ma per la sfida di Milano, l'allenatore trentino dovrà rinunciare ancora a Zukanovic, oltre che a Mattiello, ancora alle prese con un risentimento all'adduttore destro. Probabile quindi che Schelotto venga arretrato ancora una volta a terzino destro, con Frey spostato a sinistra. Per il resto i dubbi sembrano essere più che altro concentrati nel settore offensivo, dove il solito Pellissier insidia Paloschi e Meggiorini. 

ARBITRO - Marco Guida di Torre Annunziata. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter - Chievo Verona, le probabili formazioni | Zukanovic ai box: salta la sfida di San Siro

VeronaSera è in caricamento