menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In Serie D il Legnago vuol far fallire la Sterilgarda

In Serie D il Legnago vuol far fallire la Sterilgarda

In Serie D il Legnago vuol far fallire la Sterilgarda

Nel nono turno anche Castelnuovo Sandr-Colognese, Villafranca-Caratese e VirtusVecomp-Solbiatese

Weekend senza derby, finalmente, in Serie D con le squadre veronesi impegnate su quattro diversi fronti. La migliore delle compagini scaligere, il Legnago (che ha battuto il Castelnuovo Sandrà nel derby dello scorso turno), affronta in casa propria la Sterilgarda Castiglione delle Stiviere che in classifica è quartultimo e nella scorsa giornata ha perso in casa per 2-1 contro l'Olginatese che l'ha così sorpassata in classifica. I ragazzi della Bassa hanno così la gransde occasione di spiccare un grande balzo in classifica.

Il Castelnuovo Sandrà, ancora scottato dalla sconfitta contro il Legnago, affronta la Colognese nel tentativo di risollevarsi subito in classifica perché la graduatoria è ancora molto corta ed è facile essere riscucchiati nella zona a rischio. La Colognese non sembra un avversario insuperabile dal momento che è reduce da un 0-3 casalingo con il Cantù.


Il Villafranca e la VirtusVecomp Verona hanno invece un disperato bisogno di punti. I castellani li cercheranno in casa della Caratese che nella scorsa giornata però ha dato del filo da torcere alla capolista Mantova che l'ha battuta solo 2-1. La VirtusVecomp invece deve riuscire a fare punti contro la modesta Solbiatese che ha ceduto nel turno precedente alla Castellana per 1-0. I lombardi sono ultimi con soli quattro punti, la squadra di Gigi Fresco non può non raccogliere questa opportunità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento