Sport Borgo Venezia / Via Montorio

Momenté su rigore illude la Virtus Verona, battuta dall'Imolese per 3-1

L'attaccante veronese segna il gol del momentaneo pareggio al minuto 84. Nel finale, però, la squadra di Borgo Venezia subisce due reti e resta fanalino di coda in Serie C

Il rigore segnato da Momenté (Fermo immagine video ElevenSports)

La vittoria sul Teramo aveva tolto la Virtus Vecomp Verona dall'ultimo posto del Girone B di Serie C, ma le successive sconfitte con Rimini e Sambenedettese hanno di nuovo arretrato la squadra di Borgo Venezia che ieri, 8 dicembre, ha fatto visita all'Imolese per la 15esima giornata del campionato.
La Virtus Verona voleva vincere per non essere ancora il fanalino di coda, l'Imolese voleva ritrovare un successo che mancava da un mese. È finita 3-1 per l'Imolese, con gol tutti concentrati nell'ultimo quarto d'ora da partita.

Primo tempo con poche occasioni. Meglio i padroni di casa, vicini al vantaggio con Checchi che in area si tuffa e di testa devia verso la porta avversaria un cross di Giovinco, Chironi respinge e poi la difesa della Virtus spazza via la palla.
Virtus più vivace nella ripresa, soprattutto con Danti che all 55' si guadagna un calcio d'angolo, suscitando qualche protesta; sul tiro di Danti, infatti, Giovinco sembra deviare la palla con la mano ma per l'arbitro non è rigore. Su quel calcio d'angolo, poi, sarà Danti a raccogliere il cross di Danieli, il colpo di testa finisce fuori. Al 56' è ancora Danti a impegnare il portiere dell'Imolese Rossi con un tiro da fuori area, ma l'estremo difensore si salva. Al 61' Danti servito in profondità entra in area di rigore e con un assist cerca Grandolfo che in ritardo manca l'appuntamento col gol.
Il primo gol arriva al 77' da calcio d'angolo. Il capitano dell'Imolese Valentini raccoglie un suggerimento dalla bandierina sul primo palo, colpisce di testa la palla che si infila in rete nonostante il tentativo di Chironi di respingerla. All'84' il pareggio della Virtus con Momenté che segna il rigore guadagnato da Ferrara. L'Imolese torna in vantaggio all'88' ancora con Valentini lasciato solo sul secondo palo a raccogliere un cross dolce di Lanini, dopo una respinta poco decisa della difesa veronese. Al 92', l'ultima rete dell'Imolese la firma Belcastro in contropiede; l'attaccante entrato nella ripresa è lanciato a rete dai compagni ed è bravo a resistere al ritorno della difesa della Virtus sbilanciata in avanti.

Martedì 11 dicembre, Virtus Verona di nuovo in campo. I ragazzi allenati da Luigi Fresco giocheranno ancora in Romagna, sul campo del Ravenna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Momenté su rigore illude la Virtus Verona, battuta dall'Imolese per 3-1

VeronaSera è in caricamento