rotate-mobile
Sport

Il BPP tenta l'impresa nel derby con Venezia

I lagunari sono in testa alla classifica mentre i giallobl all'inizio della gestione Lopez

Il derby è sempre una partita speciale, sentita in maniera particolare da società e tifosi. La sfida tra il BPP Verona ed il Casinò di Venezia vedrà di fronte due delle formazioni maggiormente accreditate, alla vigilia della stagione, per il salto di categoria. Il club lagunare si presenterà in terra scaligera come prima forza del girone A del campionato di serie A2 (16 punti in 7 giornate, ndr) e tra le proprie fila, Venezia può vantare il capocannoniere del girone (12 reti) Cantagallo.
 
Al PalaOlimpia sarà anche una sfida tra bomber. Da una parte Kakà, che con 6 reti collezionate nelle prime sette giornate, tenendo in considerazione che gli scaligeri hanno già rispettato il turno di riposo alla quinta giornata, è l'attaccante di riferimento della formazione allenata da Lopez, dall’altra parte del campo ci sarà invece Cantagallo. Un match che si preannuncia ricco di emozioni. “Adesso lui sta meglio di me – commenta sorridendo l’ex pivot dell’Augusta – Più che la sfida tra Kakà e Cantagallo, è tra Verona e Venezia. L’unica cosa che mi interessa è che il BPP vinca questo derby. E’ una partita molto sentita, che in caso di vittoria ci permetterebbe di tornare nelle zone alte della classifica”.


Gli scaligeri si presentano a questo appuntamento dopo il pareggio a reti inviolate di Aosta, mentre Venezia nell’ultimo turno ha vinto 7-3 contro il Domusdemaria Chia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il BPP tenta l'impresa nel derby con Venezia

VeronaSera è in caricamento