rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Sport

Il BPP risorge senza pi Lang in panchina

I giallobl trionfano in rimonta per 5-4 dopo essere statri sotto anche di due reti

Il BPP Verona aveva un solo risultato a disposizione dopo il ko di Pesaro e le dimissioni irrevocabili di Marco Langè. I gialloblù, guidati in panchina da Alberto Anici insieme a Roberto Iulianetti, dovevano vincere e così è stato. Bortolotto, Lamanna, Sachet, Bearzi e Kakà vanno subito sotte con Belluno. Verona accusa il colpo, non riesce a reagire e nell’azione seguente la squadra di Bortolini raddoppia con Perotto. Il PalaOlimpia è ammutolito, ma il BPP Verona non demorde e accorcia le distanze con Bearzi, al primo centro stagionale. Emerge l’orgoglio scaligero con Sachet che a meno di due minuti dalla sirena che sancisce la chiusura della prima frazione di gioco, trova il pareggio.


Al ritorno in campo, Anici presenta il quintetto con Bortolotto, Marcio, Bresciani, Bearzi e Kakà. Ma sono ancora gli ospiti a rendersi pericolosi con Negri che trova la rete del momentaneo vantaggio (2-3). Il BPP Verona deve assolutamente alzare il ritmo e ci riesce al 14’ con Bresciani, al primo gol in gialloblù (3-3). Le emozioni al PalaOlimpia però non sono ancora finite: ci pensa allora Bearzi a portare in vantaggio i veronesi, realizzando la sua doppietta personale. L’estremo difensore Bortolotto poi, prima su Alfonso e poi su Dornelles chiude magicamente la saracinesca ed a tre minuti dalla fine, anche Sachet, al terzo centro con la maglia di Verona, firma la sua doppietta personale (5-3). Un errore di Lamanna regala ad una manciata di secondi dalla fine, la rete del 5-4 al Belluno, ad opera di Dornelles, ospiti che colpiscono l’ennesimo legno al 19’ con Perotto. E’ l’ultimo brivido per il pubblico di casa, che alla fine può festeggiare la seconda vittoria in quattro partite del BPP Verona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il BPP risorge senza pi Lang in panchina

VeronaSera è in caricamento