Sport

Vicenza-Hellas Verona. Rientrano i nazionali, Bacinovic dall'inizio

Mandorlini ritrova lo sloveno, che partirà dal primo minuto. Probabile invece un turno di riposo per Hallfredsson. Vicenza senza Rigoni e Gavazzi, occhio a Malonga

Domani alle 15 avrà luogo, allo stadio Menti di Vicenza, l'attesissimo derby tra Vicenza ed Hellas Verona. Due squadre con obiettivi stagionali decisamente diversi.

VICENZA. Breda non dovrebbe cambiare molto rispetto al match di Castellamare di Stabia. Confermato il 3-5-2 e Malonga, il centrocampo dovrebbe essere composto da Misuraca, Castiglia e Pinardi per le assenze di Rigoni e Gavazzi. Più complicata la situazione del reparto avanzato, con Plasmati, Minesso e Giacomelli che si giocano il posto in coppia con l'attaccante francese. Favorito quest'ultimo, che durante tutta la settimana è stato schierato nella formazione titolare negli allenamenti. 

HELLAS VERONA. Mandorlini per questo match ha l'imbarazzo della scelta. Bacinovic ed Hallfredsson sono rientrati dai rispettivi impegni con le nazionali e sono entrambi a disposizione. L'islandese però potrebbe beneficiare di turno di riposo mentre lo sloveno dovrebbe essere in campo dal primo minuto. Martinho e Cacciatore si giocano i due posti sulla sinistra, il primo probabilmente rivestirà il ruolo di terzino con l'altro a completare il centrocampo con Jorginho e Laner riserva di lusso. Crespo è il favorito per il posto di terzino destro e sarà confermata la coppia centrale Moras-Maietta. Davanti spazio a Rivas, Cacia e Gomez, con Bojinov pronto a subentrare. 

L'arbitro designato per la partita è Gennaro Palazzino della sezione di Ciampino. Gli assistenti saranno Melloni e Tasso. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza-Hellas Verona. Rientrano i nazionali, Bacinovic dall'inizio

VeronaSera è in caricamento