Hellas Verona - Trapani 2-0 | Siligardi e Valoti archiviano la pratica siciliana

Con una marcatura per tempo gli scaligeri tornano alla vittoria e cacciano a - 5 le dirette inseguitrici, al termine di un match che li ha visti tenere sempre in mano il pallino del gioco e rischiare anche qualcosa in difesa

L’Hellas Verona torna meritatamente alla vittoria nella dodicesima giornata del campionato di Serie B, battendo tra le mura amiche il Trapani con il risultato di 2-0.

Nonostante le due formazioni si trovino agli antipodi della classifica, non è stato facile per i gialloblu superare la squadra guidata da Serse Cosmi, che nella prima frazione di gioco ha avuto anche un paio di opportunità per passare in vantaggio, annullate da un intervento di Pisano e da un Nicolas molto attento. Ben messo in campo dal suo allenatore, il fortino ospite ha retto per poco più di mezzora agli attacchi degli uomini di Pecchia, che hanno faticato a trovare il giusto varco per arrivare al gol, rischiando appunto di venire sorpresi dal contropiede del Trapani in un paio di occasioni. A sbloccare la partita ci ha pensato un potente sinistro di Siligardi, che ha trovato la complicità di Guerrieri, fino a quel momento impeccabile nei suoi interventi. Avanti nel risultato, il Verona ha potuto gestire al meglio la partita, provando a raddoppiare senza rischiare ulteriormente in fase difensiva.
Nella prima parte della ripresa poi, gli ospiti hanno dato l’impressione di voler provare a raggiungere il pareggio, alzando un po’ il baricentro e attaccando di conseguenza con più uomini. I loro tentativi però sono stati puntualmente arginati dai scaligeri, che hanno amministrato con il possesso palla in attesa di colpire per la seconda volta. E la rete è arrivata a metà secondo tempo con Valoti, bravo a girare in porta un traversone di Luppi.
Lì sostanzialmente si è chiusa la partita, addormentata dal giro palla dei gialloblu, che hanno provato poi senza convinzione qualche piccola accelerazione. Nel finale è arrivata anche l’espulsione di Bianchetti per doppia ammonizione.

Un successo meritato per l’Hellas Verona, che riporta il vantaggio in classifica sulle dirette inseguitrici, Entella e Cittadella, a cinque punti, mentre perde ulteriore terreno il Carpi.
Il club di via Belgio ora si prepara ad affrontare Lo Spezia alle 15 di sabato 5 novembre.

PRIMO TEMPO - I gialloblu partono con personalità e prendono in mano il gioco, mentre il Trapani sembra un po' timoroso. La prima palla gol però è per gli ospiti, con Visconti all'8' che in area ha il tempo di stoppare e provare il diagonale, che viene deviato in corner da Pisano. La formazione di Cosmi sembra aver trovato coraggio e contromisure idonee, mentre i gialloblu non riescono a trovare il giusto varco per arrivare al gol. Guerrieri al 17' blocca a terra la conclusione da fuori area di Bessa. Il brasiliano ci riprova due minuti dopo, stavolta di potenza e da posizione defiltata, ma il portiere ospite è attento e para. Pazzini al 22' si avventa sul traversone dalla trequarti di Pisano, ma di testa non riesce ad inquadrare la porta. Poco dopo il capitano gialloblu ci riprova su cross di Siligardi e guadagna un corner. Citro al 25' regala un assist d'oro a Scozzarella, ma Nicolas con un grande intervente spedisce in angolo la sua conclusione. Un minuto dopo ci prova Siligardi da fuori, ma non crea problemi all'estremo difensore ospite. Sempre Guerrieri poco dopo è costretto ad uscire con i piedi per anticipare Pazzini. Al 28' il destro al limite di Romulo, servito dal Pazzo, esce di poco a lato. Legittimo subito dopo anticipa all'ultimo il solito Pazzini, ben servito in area da un lancio di Fossati. Petkovic ci prova al volo al 33' su lancio di Scozzarella, ma il pallone termina fuori. Al 35' Siligardi si accentra e lascia partire un gran sinistro che Guerrieri non riesce a respingere. Il Verona quindi va al riposo in vantaggio. 

SECONDO TEMPO - Ad inizio ripresa gli ospiti sembrano voler provare a mantenere un baricentro un po' più alto, con l'Hellas che però non intende rinunciare a trovare il secondo gol. Al 54' Valoti per poco non approfitta di un'indecisione di Legittimo e Guerrieri, ma l'occasione sfuma. Alle stelle il pallone calciato dalla grande distanza da Pisano al 63'. I gialloblu controllano la partita con il possesso palla, in attesa di colpire. Al 71' Luppi, appena entrato, mette in area dalla sinistra un bel traversone che Valoti scaraventa in rete con una splendida girata. Al 93' Bianchetti viene punito con il secondo cartellino giallo per un fallo su De Cenco ed è costretto a lasciare anzitempo il terreno di gioco.

HELLAS VERONA - TRAPANI 2-0

MARCATORI: Siligardi (HV) al 35', Valoti (HV) al 71'

HELLAS VERONA (4-3-3): Nicolas; Pisano, Bianchetti, Caracciolo, Souprayen; Fossati (dal 76' Maresca), Valoti (dal 85' Troianiello), Romulo; Siligardi (dal 69' Luppi), Pazzini, Bessa.

A disposizione: Coppola, Ganz, Cherubin, Zaccagni, Fares, Cappelluzzo. Allenatore: Fabio Pecchia.

TRAPANI (3-5-2): Guerrieri; Casasola, Pagliarulo, Legittimo; Fazio, Nizzetto, Scozzarella, Ciaramitaro (dal 69' Machin), Visconti; Citro (dal 61' Ferretti), Petkovic (dal 46' De Cenco).

A disposizione: Farelli, Figliomeni, Barillà, Carissoni, Canotto, Colombatto. Allenatore: Serse Cosmi.

ARBITRO: Niccolò Baroni di Firenze.

AMMONITI: Fossati, Nizzetto, Bianchetti, Visconti

ESPULSI: Bianchetti (HV) al 93'

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 21 al 23 febbraio 2020

  • Aveva un tumore al collo, neonata operata durante il parto a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento