Sport Centro storico / Piazza Brà

Hellas Verona - Sampdoria, le probabili formazioni | Piena l'infermeria gialloblu

Mandorlini conta le assenze soprattutto a centrocampo, dove a Obbadi, Sala e Ionita bisogna aggiungere lo squalificato Hallfredsson. Il tecnico ravennate potrebbe anche cambiare modulo e passare al 5-3-2

Nel posticipo delle 21 di lunedì 8 dicembre, valido per la quattordicesima giornata di serie A, l'Hellas Verona si prepara a sfidare sul terreno dello stadio Bentegodi la Sampdoria. 

La formazione di Mandorlini arriva da un periodo piuttosto complicato, che l'ha vista scendere in classifica a causa di una vittoria che manca da ben due mesi. Quella con i blucerchiati diventa quindi una partita dove è obbligatorio fare punti per non avvicinarsi troppo ai bassifondi ma di fronte però Toni e soci troveranno una squadra in grande forma e con grandi ambizioni.
La Samp viene da tre pareggi consecutivi contro Napoli, Cesena e Fiorentina e Mihajlovic intende riprendere la sua corsa verso l'Europa già dal match di Verona. I liguri hanno dimostrato fino a qui di essere una delle più belle sorprese del torneo, sia per carattere che per il gioco espresso, e vorranno quindi confermare quanto di buono fatto fin qui. 

QUI HELLAS VERONA - "Creatività nel scegliere la formazione? Al di là di questa creatività, ci vuole solidità. Lunedì giochiamo una partita importante contro una squadra in forma, che sta bene. La formazione ce l'ho già in testa, Luna ha subito una contusione, quindi aspettiamo fino all'ultimo per vedere come giochiamo anche se in qualche reparto siamo un po' contati. Il modulo? Quella visto contro il Perugia in TIM Cup è stata una prova, vedremo se riusciremo a recuperare qualche altro calciatore. Cambiare ruolo a Rafa Marquez? Lui è pronto, ci ho parlato in settimana. Chi giocherà a destra? Giocherà Gonzalez, è una grande certezza. La Sampdoria? Da quando è arrivato Mihajlovic stanno facendo bene, hanno convinzione ed entusiasmo, sono in forma dal punto di vista psicologico e questo conta molto nel calcio". Con Hallfredsson squalificato e Obbadi, Sala, Jankovic, Martic, Sorensen e Ionita fuori causa, Mandorlini potrebbe cambiare modulo e passare al 5-3-2 ma l'impressione è che il tecnico, almeno per questa gara, resterà fedele al suo 4-3-3. In avanti Juanito Gomez completerà il tridente con Nico Lopez e Luca Toni, in difesa giocherà a destra Gonzalez ma ci sono dubbi su chi sarà il centrale insieme a Moras. Se Marquez dovesse essere spostato a centrocampo giocherà Marques, con il messicano che dovrebbe completare la linea mediana con Tachtsidis e Christodoulopoulos. In caso contrario il terzo di centrocampo dovrebbe essere Campanharo. 

QUI SAMPDORIA - "L'anno scorso dissi 'butteremo Giulietta dal balcone'. Se non vinceremo, butterò giù i miei giocatori. Non dovremo sbagliare atteggiamento. Quando è capitato che abbiamo sbagliato atteggiamento non abbiamo vinto. Domani dobbiamo fare una partita su tutti i punti di vista per vincere". Stiamo bene, ci siamo allenati bene, abbiamo avuto tempo per prepararla e andiamo là fiduciosi di vincere. Mi aspetto dai ragazzi la rabbia la grinta e la concentrazione che hanno avuto contro il Napoli. Non possiamo essere sempre iellati, domani partiamo favoriti. E per essere soddisfatti abbiamo un risultato solo a disposizione". Con la solita decisione, Mihajlovic punta senza mezzi termini ai tre punti. Il tecnico serbo deve rinunciare a Soriano e Obiang squalificati. A centrocampo ci sarà allora Krsticic insieme a Palombo e Rizzo. In attacco l'allenatore blucerchiato si affida a Eder, Okaka e Gabbiadini. 

ARBITRO - Dino Tommasi di Bassano del Grappa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas Verona - Sampdoria, le probabili formazioni | Piena l'infermeria gialloblu

VeronaSera è in caricamento