rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Sport Stadio / Piazzale Olimpia

Hellas Verona - Sampdoria, le probabili formazioni | "Abbiamo un solo compito: vincere"

Delneri per l'anticipo delle 18 di sabato dovrebbe schierare Rebic come spalla di Toni, mentre Fares sembra il favorito numero uno per il ruolo di terzino con Siligardi davanti a lui

Andrà in scena alle 18 di sabato 5 marzo allo stadio Bentegodi lo scontro tra Hellas Verona e Sampdoria, valido per la ventottesima giornata del campionato di serie A. 
Con la battuta d'arresto subita allo stadio Friuli alla fine di febbraio, la formazione di Delneri ha visto sfumare un'altra possibilità di avvicinare il quart'ultimo posto. Diventa così praticamente decisiva la sfida con i blucerchiati, quint'ultimi a 10 punti dai gialloblu, che sono obbligati a vincere per tenere corta la classifica e viva la fiamma della speranza per una salvezza sempre più difficile. 
Montella sa bene che uscire dal Bentegodi con 0 punti vorrebbe dire complicarsi ulteriormente la vita, rischiando anche un grosso contraccolpo psicologico per tutto lo spogliatoio: la parola d'ordine in casa doriana è quindi "non perdere", per tornare a Genova con un distacco praticamente immutato sulla zona "calda". 

I PRECEDENTI - Per 21 volte le due formazioni si sono scontrate allo stadio Bentedodi, con i padroni di casa in netto vantaggio negli scontri diretti in virtù dei 10 successi, 9 pareggi e delle 2 sole sconfitte ottenute contro la Samp. Nella scorsa stagione però gli ospiti s'imposero per 3-1 grazie alle reti di Eder, Okaka, Gabbiadini e Toni per i gialloblu, mentre nel girone d'andata il match si concluse addirittura sul 4-1 (Muriel, Zukanovi?, Soriano, Eder e Ionita i marcatori).

QUI HELLAS VERONA - "La sfida contro la Sampdoria? Ogni partita per noi è l'ultima spiaggia. Abbiamo un solo compito, cercare di vincere una partita di importanza fondamentale, come lo erano quelle con Chievo e Udinese. Come si batte la Samp? Correndo e soffrendo, avendo grande rispetto per una squadra che ha calciatori importanti. Hanno vinto con il Frosinone in un momento in cui non stavano benissimo, giocheranno per vincere. Come squadra Non concedono molto, dovremo stare molto attenti a quello che faremo per riuscire ad entrare in campo con una mentalità vincente. La salvezza per noi deve rimanere un'opportunità concreta. Chi al posto di Pazzini in avanti? Devo ancora decidere, abbiamo la rifinitura da svolgere. Wszolek? Sta migliorando di partita in partita e darà il suo apporto per il rush finale. Ha trovato il suo ruolo definitivo, sta lavorando molto bene e merita tutte le attenzioni che ha". Così Gigi Delneri nelle conferenza stampa che anticipa il match. Con Pazzini assente per squalifica e Souprayen e Viviani ancora non disponibili, il tecnico di Aquileia dovrebbe affidare a Fares il ruolo di terzino sinistro con Albertazzi in panchina, mentre Rebic sembra essere il favorito per fare da spalla a Luca Toni nel reparto avanzato. Per il resto dovrebbe scendere in campo la formazione tipo, che vede a centrocampo il quartetto composto da Wszolek, Marrone, Ionita e Siligardi. 

QUI SAMPDORIA - "L'Hellas Verona è ultimo, ma sta facendo prestazioni di buon livello, così come di buon livello è la sua rosa. Dovremo giocare con grande attenzione, la classifica non rispecchia il valore dei nostri avversari. Correa? Ho già in testa chi sarà il suo sostituto. Mi aspetto il giusto atteggiamento in campo domani. Quagliarella è un giocatore che mi piace molto, dà esperienza e segna, sono contento del suo arrivo a Bogliasco. Lui e Eder sono due attaccanti diversi ma sono contento di lui, è un calciatore molto presente in area di rigore. Quella di Verona è una gara simile a quella col Carpi. Gara da vivere o morire. E noi vogliamo vincere ancora. Sarà una partita importante, non possiamo adagiarci sugli allori di una vittoria. I tifosi? Contenti per la loro vicinanza. Un vanto avere tifosi come i nostri, ma anche una responsabilità. Cassano si sta comportando bene. Ha doti tecniche per cambiare il corso di una gara: ha fatto così con la Lazio". Montella teme un atteggiamento sbagliato da parte dei suoi giocatori e cerca quindi di spronarli. Privo degli infortunati Sala, Carbonero e Ivan, oltre che dello squalificato Correa, l'allenatore blucerchiato sembra intenzionato a schierare Cassano in coppia con Quagliarella, mentre alle sue spalle agirà Ricky Alvarez. 

ARBITRO - Angelo Cervellera di Taranto. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas Verona - Sampdoria, le probabili formazioni | "Abbiamo un solo compito: vincere"

VeronaSera è in caricamento