Sabato, 16 Ottobre 2021
Sport Stadio / Piazzale Olimpia

Hellas Verona in finale playoff. Di Carmine: «Col Pescara vittoria di carattere»

I gialloblu affronteranno il Cittadella, la squadra che ha battezzato il nuovo allenatore Aglietti con una vittoria per 3-0, ma il tecnico assicura: «Al Tombolato questa volta scenderà in campo un Verona diverso»

Giovedì 30 maggio e domenica 2 giugno. Si conoscevano già le date delle gare di andata e ritorno della finale dei playoff di Serie B. Ma da ieri, 26 maggio, si conoscono anche i nomi delle due finaliste e sono entrambe venete. Dopo le promozioni di Brescia e Lecce, c'è ancora un posto libero nell'ascensore che porta in Serie A e quel posto se lo giocheranno l'Hellas Verona e il Cittadella. Giovedì, la prima sfida sul campo dei padovani, e domenica il match di ritorno al Bentegodi.

Il Cittadella si è guadagnato la fine sabato 25 maggio, vincendo 3-0 in casa del Benevento. E con una vittoria esterna anche l'Hellas ieri ha eliminato il Pescara, espugnando lo stadio Adriatico per 1-0 con rete di Samuel Di Carmine su rigore. «Ringrazio Pazzini per avermi lasciato calciare il rigore, è stato un grande gesto - ha commentato Di Carmine a fine partita - È stata una bella azione: lui mi ha visto fare il movimento, mi ha dato la palla e ormai ero in porta quando il difensore mi ha buttato giù. Poi dagli undici metri è andata bene. Per il nostro sogno era fondamentale battere questo grande Pescara. È stata una partita difficile ma abbiamo avuto carattere e siamo riusciti a portarla a casa».

Tutti felici i veronesi per la vittoria di ieri, come dichiarato anche da Samuel Gustafson nel video. E questa felicità ora deve aiutare i gialloblu a prepararsi al meglio per la sfida del Tombolato di giovedì. Tra l'altro, lo stadio del Cittadella è stato quello dove l'allenatore dell'Hellas Verona Alfredo Aglietti ha esordito dopo l'esonero di Fabio Grosso. Un esordio brutto, una sconfitta per 3-0, che l'Hellas deve vendicare. «Le cose nel calcio cambiano in fretta - ha dichiarato Aglietti - Iniziammo là, prendemmo una scoppola e i tifosi giustamente ci contestarono. Giovedì abbiamo l'occasione di giocarci tanto su quel campo dove abbiamo disputato una delle peggiori partite della stagione. Dovranno essere diversi la prestazione e il risultato, ma sarà anche un Verona diverso. Al ritorno il Bentegodi sarà sicuramente strapieno, ma prima servirà una buona partita a Cittadella».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas Verona in finale playoff. Di Carmine: «Col Pescara vittoria di carattere»

VeronaSera è in caricamento