Sport Via Colonnello Giovanni Fincato

Hellas Verona - Palermo, le probabili formazioni | Saviola già pronto al debutto

Mandorlini sembra deciso a far giocare "El conejo" dal primo minuto di gioco al posto di Jankovic, mentre per il ruolo di terzino sinistro il favorito è ancora Agostini

Il posticipo del lunedì vede Hellas Verona e Palermo sfidarsi allo stadio Bentegodi alle 20.45.

Dopo un finale di calciomercato con il botto per l'arrivo di Saviola e un pareggio ottenuto sul difficile campo di Bergamo, i gialloblu provano a regalare ai propri tifosi la prima vittoria stagionale in casa: proprio fra le mura domestiche infatti la ha costruito le proprie fortune nella scorsa stagione. 

I rosanero hanno collezionato il primo punto del campionato nella sfida casalinga con la Sampdoria, che li ha visti in vantaggio per tutto il match fino al gol-beffa di Gastaldello arrivato nel finale. La squadra di Iachini vorrà quindi provare a fare bottino pieno in terra scaligera, riprendendosi ciò che ha visto sfumare due settimane fa.

QUI HELLAS VERONA - "Il Palermo? siamo preparati, speriamo sia anche il campo a confermarlo. Mi aspetto una partita difficile. Sono trascorse ormai due settimane dalla partita di Bergamo contro l'Atalanta, abbiamo avuto solo questa settimana per preparare la partita al meglio. Capisco la curiosità dei tifosi, Javier ha fatto qualcosa di importante nella sua carriera ed ora è pronto, vedremo. Sa giocare e lo sa fare sempre, deve trovare il tempo e la situazione giusta. Vorrei vedere scendere in campo tutti i nuovi acqusti. Hanno voglia di entrare, da Saviola a Nico Lopez passando da Valoti e Ionita. Questo è lo spirito giusto, prima o poi l'occasione capita a tutti. Uno stadio pieno? E' sempre stato così, e di questo siamo contenti. Dovremo tirar fuori ancora più voglia e carica. I tifosi ci daranno una grande mano anche domani, ma sarà importante lo spirito della squadra che va in campo". Per la sfida con i siciliani sono tutti a disposizione di Mandorlini a parte Sala, che anche nell'ultima seduta di allenamento ha lavorato a parte. Il tecnico ravennate sembra deciso a confermare la formazione vista in casa in casa dell'Atalanta con l'eccezione di Saviola, che dovrebbe prendere il posto di Jankovic sulla sinistra del tridente offensivo. Agostini quindi è ancora in vantaggio per ricoprire il ruolo di terzino sinistro, con Marquez e Moras coppia centrale. A centrocampo ancora panchina per Christodoulopoulos, con Obbadi sul centrodestra e Hallfredsson dall'altra parte. 

QUI PALERMO - "È un gruppo che ora dovrà consolidarsi, dovrà conoscersi. L'obiettivo è far lavorare tutti per far prendere prendere conoscenza e certezze. Dobbiamo arrivare a dare a questi ragazzi la certezza di quello che devono fare sul campo. Bamba? Ha fatto qualche allenamento con noi, poi è partito, è tornato da un lungo viaggio e ieri si è allenato ma era molto stanco, come normale che sia. Credo di dover valutare in pochissimo tempo quale sarà stato il suo recupero, anche parlandogli. Ma in difesa abbiamo anche Andelkovic, Terzi, Feddal. Su questi ragazzi andrà fatto un lavoro profondo, dovremo farlo essendo squadra, coniugando i risultati". Iachini dovrà fare i conti con le assenze di Munoz, Gonzalez e probabilmente anche di Della Rocca, scatta quindi l'emergenza rosanero nel reparto arretrato. Andelkovic, Terzi e Bamba, sembrano i principali indiziati per comporre il reparto arretrato, con Feddal in ballotaggio con l'ultimo dei tre. Il centrocampo sarà nella mani dell'ex Chievo Rigoni, mentre la coppia d'attacco sarà formata da Dybala e Vazquez. 

AGGIORNAMENTO: Il centrocampista del Palermo Calcio, Enzo Maresca è stato operato a Bussolengo a causa di un'appendicite acuta. L'operazione è perfettamente riuscita ma salterà il match al Bentegodi. Era uno dei 23 convocati da mister Iachini.

ARBITRO: Gianluca Rocchi di Firenze. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas Verona - Palermo, le probabili formazioni | Saviola già pronto al debutto

VeronaSera è in caricamento