menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hellas Verona - Palermo 2-1 | La sofferta rimonta scaligera parte da Toni

Poco brillante la prestazione dei gialloblu, che dopo neanche venti minuti si trovano sotto per la rete di Vazquez. Il numero 9 allora prova a dare una scossa e trasforma il penalty del pareggio, poi Pisano pasticcia e regala i 3 punti ai padroni di casa

Nel posticipo della seconda giornata di serie A l'Hellas Verona batte il Palermo tra le mura domestiche per 2-1.

I gialloblu riescono a conquistare la prima vittoria stagionale con una prestazione tutt'altro che esaltante, con la formazione rosanero che non avrebbe meritato di uscire sconfitta dal Bentegodi. Troppo bassi i giri del motore della formazione di Mandorlini, che sembra sempre andare al piccolo trotto e riesce a rendersi pericolosa quasi unicamente su calci piazzati e traversoni dalle retrovie. Troppo lento quindi il giro di palla ed anche troppo impreciso: sono diversi infatti i palloni persi dai giocatori scaligeri in zone "calde" del campo, con Tachtsidis in primis che troppo spesso si lascia soffiare il pallone dagli uomini di Iachini. Le note positive per il momento quindi sono la difesa, che anche oggi ha mostrato una certa solidità nonostante Dybala abbia provato i tutti i modi a mettere in difficoltà la coppia Marquez-Moras, e Luca Toni, che oltre a segnare il rigore del pareggio tiene impegnata la retroguardia rosanero, lottando su tutti i palloni che gli passano a tiro e tenendo in apprensione Sorrentino. 

Conoscendo Mandorlini non sarà certamente soddisfatto della prestazione dei suoi: il gioco in velocità proposto dal tecnico ravennate nella scorsa stagione ancora non si vede, questo anche a causa della dipartita di alcuni dei principali interpreti di quelle manovre (Iturbe e Romulo su tutti). Servirà quindi un po' di tempo perchè la nuova rosa trovi i giusti meccanismi e accontenti la sua guida. 

IL VIDEO DEGLI HIGHLIGHTS E GOL DI VERONA - PALERMO

PRIMO TEMPO - Le due squadre chiudono attentamente gli spazi e gli attacchi faticano a creare pericoli. Al 9' quindi Dybala prova la soluzione dalla distanza ma Rafael para in due tempi. Servito di testa da Toni, Obbadi al 16' sbaglia il controllo in area e sfuma l'azione. Un minuto dopo Toni ci prova in prima persona, ma disturbato dalla difesa non riesce ad inquadrare la porta di sinistro. Al 18' Dybala devia di tacco un cross dalla destra, Rafael respinge corto ma Vazquez è bene appostato per ribadire in rete. La possibilità del pareggio arriva subito dopo sui piedi di Gomez lanciato da una verticalizzazione, ma l'argentino sciupa tutto calciando di potenza sopra la traversa. Toni in spaccata al 22' anticipa tutti su traversone dalla trequarti di Hallfredsson: pallone sul fondo. Punizione dalla trequarti di Lazaros al 32', sul pallone si avventa Moras ma Sorrentino si rifugia in angolo. Ancora troppo lenta la manovra scaligera, che palla a terra fatica a mettere pressione alla difesa rosanero. Lazaros ci prova da fuori al 37', Terzi sporca la conclusione ma Sorrentino blocca. Un'altra punizione dalla trequarti, un altro pericolo gialloblu al 39': ma Sorrentino esce alla disperata anticipa Marquez. Corner al 40': Andelkovic e Feddal strattonano rispettivamente Toni e Moras e Rocchi fischia il rigore. Sul dischetto va Toni che spiazza l'estremo difensore rosanero. Un brutto pallone perso da Tachtsidis al 45' lancia il contropiede del Palermo, ma la conclusione di Dybala va solo vicino alla porta di Rafael.

SECONDO TEMPO - Ancora bassi i ritmi delle due squadre ad inizio ripresa. Tacthsidis ci prova lontano al 50' con il destro, Sorrentino si distende e riesce a rifugiarsi in corner. I continui errori da una parte e dall'altra in fase di disimpegno non consentono lo svilupparsi di vere azioni di gioco. Vazquez al 57' lancia Barretto in area, ma la sua conclusione è debole e Rafael si salva di piede. Contropiede Hellas al 60': Toni lanciato verso la porta incespica un po' sul pallone, Bolzoni da dietro lo disturba e la punta cade davanti a Sorrentino ma per Rocchi non c'è nulla. Potente sinistro di Tachtsidis dal limite dell'area al 63', ma la conclusione finisce alta sulla traversa. Dybala al 68' penetra in area ma il suo tiro trova solo l'esterno della rete. Si spegne sul fondo la conlusione di Barreto al 69'. Altro pallone perso da Tachtsidis al 74', Dybala ne approfitta ma Rafael blocca il suo passaggio dal fondo. Belotti cerca il gran gol al volo al 76' ma non trova lo specchio della porta. Lancio di Tachtsidis al 78' per il tagli di Gomez, Sorrentino e Pisano si ostacolano, l'argentino prova ad inserirsi ma è il laterale siciliano ad insaccare nella propria porta. Ennesimo pallone perso da 77 scaligero al 83', Dybala si coordina dal limite e costringe Rafael ad una grande parata. 90': Moras ci mette il piede su un passaggio teso di Dybala, Rafael è battuto ma il pallone esce. Campanharo per Lopez al 93', che solo davanti a Sorrentino si fa ipnotizzare dal portiere palermitano.

HELLAS VERONA - PALERMO 2-1

MARCATORI: Vazquez (P) al 18', Toni (HV) al 41', Pisano (P) aut. al 78'

HELLAS VERONA (4-3-3): 1 Rafael; 71 Martic, 4 Marquez, 18 Moras, 33 Agostini; 8 Obbadi, 77 Tachtsidis, 10 Hallfredsson (dal 77' 30 Campanharo); 20 Lazaros (dal 66' 17 Lopez), 9 Toni, 21 Gomez (dal 80' 25 Marques).

A disposizione: 22 Benussi, 2 Rodriguez, 5 Sorensen, 7 Saviola, 11 Jankovic, 23 Ionita, 27 Valoti, 28 Brivio, 99 Nenè. Allenatore: Andrea Mandorlini.

PALERMO (3-5-2): 70 Sorrentino; 4 Andelkovic, 19 Terzi, 23 Feddal (dal 87' 11 Makienok); 3 Pisano (dal 87' 17 Ngoyi), 15 Bolzoni (dal 70' 99 Belotti), 27 Rigoni, 8 Barreto, 33 Drapelà; 9 Dybala, 20 Vazquez.

A disposizione: 11 Ujkani, 68 Fulignati, 2 Vitiello, 7 Lazaar, 10 Da Silva, 18 Chochev, 21 Quaison, 22 Bamba, 89 Morganella. Allenatore: Giuseppe Iachini.

ARBITRO: Gianluca Rocchi di Firenze.

AMMONITI: Daprelà, Feddal, Agostini, Hallfredsson, Marquez, Obbadi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento