menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hellas Verona - Livorno 2-1 | Magia di Iturbe, poi Jorginho e i gialloblu trionfano

L'argentino segna nel momento migliore degli ospiti che hanno costretto Rafael a fare gli straordinari. Rinaudo però pareggia i conti subito dopo su corner. Nella ripresa i gialloblu sono più brillanti e siglano il raddoppio su un rigore procurato da Toni

L'Hellas Verona conquista i tre punti nel match casalingo contro il Livorno, grazie alla splendida punizione di Iturbe, pareggiata dal colpo di testa di Rinaudo, e dal rigore trasformato da Jorginho. Il primo tempo però è di marca amaranto, che in più di un'occasione vanno vicini al gol: molto attivo Paulinho, che tiene in apprensione la retroguardia scaligera e trova sempre un super Rafael, autore di alcune grandi parate. Verona un po' in bambola fino alla rete dell'argentino, legittimata poi da un bel inserimento di Gomez. Le squadre vanno comunque al riposo sul pareggio, ma nella ripresa il copione cambia. Gli scaligeri trovano determinazione e concentrazione, prendono in mano il pallino del gioco e vanno in vantaggio. Il Livorno poi non trova la forza per rendersi veramente pericoloso e i gialloblu falliscono anche un paio di contropiedi. Da segnalare l'uscita dal campo di Moras nel primo tempo: probabilmente a causa di un infortunio muscolare. 

PRIMO TEMPO - Il primo tiro del match è del Livorno con Coda, Rafael blocca senza difficoltà al 7'. Subito dopo risponde Toni con lo stesso esito. Al 9' la punta scaligera ci riprova di testa, ma il pallone va alto. Schiattarella mette un pallone pericoloso al 11', ma nessun compagno è pronto a raccogliere il tiro cross. Paulinho prova il tiro dalla grande distanza al 22' ma non trova lo specchio della porta. Ancora Paulinho recupera palla, punta la porta gialloblu, salta Moras ma sul più bello scivola e il suo sinistro viene respinto dal portiere brasiliano. Luci trova un gran tiro da fuori al 32' ma Rafael non è da meno e mette in corner. Romulo concede un contropiede a Siligardi al 33', la sua conclusione da fuori viene però bloccata dall'estremo difensore scaligero. Miracolo di Rafael su una conclusione a botta sicura di Paulinho: gialloblu in bambola in questa fase di gara. Iturbe al 40' calcia una punizione meravigliosa e batte Padelli nel miglior momento degli ospiti. Al 44' Gomez viene servito in area sulla corsa e il portiere amaranto risponde alla grande. Al 46' Bianchetti perde la marcatura su Rinaudo che di testa batte Rafael.

SECONDO TEMPO - L'uomo più pericoloso per il Verona è sempre Iturbe, ma è Schiattarella al 52' a costringere Rafael a mettere in corner. Al 55' Jorginho s'inserisce bene su traversone di Cacciatore e sbaglia un gol che non sembrava impossibile. Dopo un primo tempo dove gli ospiti si erano resi pericolosi in più di un'occasione, ora i gialloblu prendono in mano il pallino del gioco. Jorginho mette un gran cross al 68', ma per questione di centimetri i compagni non trovano la giusta deviazione. Subito dopo Gomez, su sponda di Toni, trova un gran tiro che però non sorprende Bardi. Schiattarella affossa Toni in area al 72', sul dischetto va Jorginho che spiazza Bardi. Il Livorno prova a reagire con un paio di traversoni che non trovano deviazioni. Al 89' Romulo ruba palla e serve Toni solo in area, il suo sinistro però è da dimenticare.

HELLAS VERONA - LIVORNO 2-1

MARCATORI: Iturbe (HV) al 40', Rinaudo (L) al 46', Jorginho (HV) su rig al 73'

HELLAS VERONA (4-3-3): 1 Rafael; 29 Cacciatore, 23 Gonzalez, 18 Moras (dal 37' 13 Bianchetti), 33 Agostini; 2 Romulo, 19 Jorginho, 10 Hallfredsson (dal 54' 5 Donati); 21 Gomez Taleb, 9 Toni, 15 Iturbe (dal 84' 4 Laner).

A DISPOSIZIONE: 12 Nicolas, 3 Albertazzi, 4 Laner, 6 Martinho, 7 Longo, 8 Cacia, 11 Jankovic, 14 Cirigliano, 25 Marques, 30 Donadel. Allenatore: Mandorlini.

LIVORNO (3-5-2): 1 Bardi; 77 Rinaudo, 23 Emerson (dal 59' 41 Duncan), 85 Coda; 11 Lambrughi, 19 Greco (dal 76' 7 Belinghieri), 17 Ceccherini, 10 Luci, 28 Schiattarella; 9 Paulinho, 26 Siligardi (dal 63' 20 Emeghara).

A DISPOSIZIONE: 22 Anania, 37 Aldegani, 2 Piccini, 5 De Carli, 14 Mosquera, 15 Mbaye, 24 Benassi, 29 Borja, 33 Valentini. Allenatore: Nicola.

ARBITRO: Tommasi di Bassano del Grappa.

AMMONITI: Hallfredson, Schiattarella, Rinaudo, Jorginho, Iturbe

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento