Hellas Verona - Latina Le probabili formazioni | Pecchia: "Emozionati, ma vogliamo vincere"

Tutto pronto in vista della gara d'esordio nel campionato cadetto per il Verona di Pecchia che sabato 27 agosto alle 20.30 affronterà il Latina allo stadio Bentegodi. Il tecnico gialloblu in conferenza stampa non cela l'emozione, ma poi aggiunge "vogliamo partire bene"

Sabato 27 agosto alle ore 20:30 allo stadio Bentegodi il Verona affronterà il Latina per l'esordio ufficiale nel campionato di Serie B 2016/17. La squadra di Pecchia è data tra le favorite in partenza, dopo aver militato per diversi anni nella massima serie, e tra gli obiettivi dichiarati del club scaligero vi è appunto quello di tornare al più presto in A. Per questo una buona partenza potrebbe senza dubbio risultare fondamentale nel prosieguo di una stagione che si annuncia comunque lunga e difficile. 

I Gialloblu sabato sera si troveranno di fronte il Latina allenato da Francesco Vivarini, tecnico alla sua prima esperienza in B, una squadra quella nerazzurra che durante lo scorso anno ha faticato a raggiungere la salvezza, ma che in virtù anche del mercato estivo, per questo nuovo campionato mira a raggiungere quanto prima una posizione di tranquillità.

QUI HELLAS VERONA - L'Hellas ha svolto questa mattina un allenamento presso lo Sporting Center "Il Paradiso" di Peschiera del Garda. La squadra, agli ordini dell'allentore Fabio Pecchia sarà impegnata anche sabato 27 agosto per una seduta, prima dell'esordio in campionato al 'Bentegodi' contro il Latina. In conferenza mister Pecchia non ha nascosto di "sentire" particolarmente questa prima di gara: "C’è grande emozione, ma vogliamo partire bene. Quando sento che abbiamo un calendario facile mi viene da sorridere perché le partite vanno giocate. Durante l’anno continuerò ad alzare l’asticella di partita in partita dal punto di vista fisico e caratteriale, se vogliamo di più dobbiamo fare di più. Solo il lavoro quotidiano può darci risultati, per il resto dobbiamo isolarci e pensare alla gara. Del Latina conosco l’allenatore Vivarini e di lui ho grandissimo rispetto, la sua è una squadra organizzata, con dei valori, ma noi abbiamo in mente solo i tre punti, senza pensare ad altre cose. Il mio esonero quattro anni fa? E’ acqua passata, penso al presente che è il Verona". 

Il tecnico gialloblu ha poi spiegato di non avere ancora in mente gli undici titolari e di voler aspettare l'ultima rifinitura prima di decidere: "Ho dubbi ma sono positivi, perché la squadra è al completo e abbiamo recuperato tanti calciatori, con livelli diversi. Siligardi, Souprayen e Viviani sono tornati in gruppo, tutte valutazioni che ho fatto durante la settimana. Chiaramente hanno qualcosa in meno rispetto ad altri, ma hanno lavorato quasi a pieno regime. Sono sereno perché chi scenderà in campo sono sicuro avrà il giusto atteggiamento dal primo all’ultimo minuto. Io devo utilizzare al massimo le risorse che ho a disposizione". Poi qualche parola anche sul terremoto che sta sconvolgendo il Centro Italia: "Ho solo grande tristezza e poche parole. Bisogna stare vicini alle popolazioni, bellissima la campagna #UnitiNonSiTrema, in questa partita ci sarà un motivo in più per sperare che il Bentegodi sia pieno".

QUI LATINA - In conferenza stampa, Vincenzo Vivarini, ha presentato Verona-Latina, sfida in programma sabato sera allo stadio Bentegodi. “Esordire a Verona significa affrontare una trasferta in casa della squadra candidata alla vittoria del campionato – ha dichiarato il tecnico nerazzurro – Penso, però, sia meglio incontrare i gialloblu adesso che quando avranno i meccanismi ben oliati e una fluidità di gioco definita in mezzo al campo. Personalmente speravo di recuperare qualche giocatore in più per questa partita, faremo di necessità virtù presentandoci comunque con una squadra di livello: la società mi abbia messo a disposizione una rosa abbastanza ampia". 

ARBITRO - Daniele Minelli della sezione AIA di Varese.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Ladri acrobati si arrampicano fino al quinto piano e svaligiano l'appartamento

  • Vivevano alle spalle della coppia e facevano prostituire la donna: arrestati

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Braccato dai carabinieri per il tentato omicidio della fidanzata, si dà fuoco

Torna su
VeronaSera è in caricamento