menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hellas Verona - Juventus, le probabili formazioni | Ballottaggio Gomez-Marquinho

Mandorlini, memore delle sconfitte subite contro le grandi del campionato, studia le contromosse per arrestare la corsa della Vecchia Signora e pensa di schierare dal primo minuto il neoacquisto brasiliano. Conte ritrova Buffon dopo la squalifica ma perde Barzagli: al suo posto giocherà Caceres

L'Hellas Verona si prepara ad ospitare la Juventus domenica 9 febbraio alle 15, nel match valido per la ventitreesima giornata del campionato di serie A. 

I gialloblu hanno interrotto domenica scorsa la serie di tre sconfitte consecutive e ora si preparano ad affrontare la capolista al Bentegodi, nella speranza di riuscire ad arrestarne la corsa. Nonostante la posizione di classifica sia assolutamente al di sopra di ogni pronostico, gli scaligeri intendono raggiungere quanto prima quota 40 punti e chiudere così il discorso salvezza, per poi eventualmente alzare l'asticella. 

La squadra allenata da Conte giunge in riva all'Adige con un solo risultato in mente: la vittoria. I nove punti di distacco sulla Roma di Garcia (che però ha una partita da recuperare) infatti non soddisfano il tecnico bianconero che intende allungare il più possibile sui diretti concorrenti al titolo, per potersi così dedicare anche alla conquista dell'Europa League. 

QUI HELLAS VERONA - "La partita? La vivo e la vedo solo in ottica Verona, sarebbe bello portare a casa qualche punto. Niente è impossibile, la Juventus è difficile da battere ma ci proveremo. E' molto forte, tecnica, fisica. Le grandi? Abbiamo pagato gravemente i nostri errori, quindi se vogliamo vincere dobbiamo evitare di farne, dobbiamo essere perfetti. La ricetta per vincere? Tenere la concentrazione dal primo all'ultimo minuto, nei particolari e in ogni situazione di gioco. Arriviamo a questa partita carichi di entusiasmo e voglia di emergere". Mandorli sogna quindi lo sgambetto ai Campioni d'Italia e prova a correggere gli errori fatti dalla squadra contro le altre grandi del campionato. Con Maietta ancora infortunato e Agostini non ancora al meglio, il tecnico ravennate schiera al loro posto Marques e Albertazzi. A centrocampo il perno centrale dovrebbe essere Cirigliano, con Donati fuori che scalpita, sostenuto da Romulo e Hallfredsson. In attacco Toni e Iturbe potrebbero essere accompagnati da Marquinho che è in ballottaggio con Gomez. 

QUI JUVENTUS - Conte ritrova in questa partita Buffon, al rientro da una squalifica, ma perde Barzagli, rimasto a Torino per il riacutizzarsi di un fastidio al tendine. Al posto del centrale della nazionale dovrebbe giocare l'uruguaiano Caceres, mentre sulle fasce si muoveranno i soliti Lichtsteiner e Asamoah. Il vero dubbio per il tecnico leccese è il centrocampo, con Pirlo, Vidal, Pogba e Marchisio in lista per tre maglie. In attacco sembra invece scontata la coppia Llorente-Tevez con Vucinic e Osvaldo in panchina pronti a subentrare e Quagliarella lasciato a Torino per scelta tecnica. 

ARBITRO - Daniele Doveri di Roma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento