Sport

Hellas Verona e Ivan Juric ai saluti: parte la ricerca per il successore

Il tecnico croato avrebbe accettato la corte del Torino e ora la società scaligera si guarda attorno per trovare un nuovo allenatore: Italiano sembra il più desiderato, ma sono diversi in nomi sul taccuino della dirigenza

Ivan Juric

La notizia è stata data nella serata di martedì da Sky Sport e ancora non c'è l'ufficialità, ma quella che si è appena conclusa dovrebbe essere l'ultima stagione per Ivan Juric alla guida dell'Hellas Verona. L'allenatore croato, artefice delle ultime due brillanti stagioni del club scaligero, avrebbe ceduto alla corte di Urbano Cairo e l'anno prossimo siederà dunque sulla panchina del Torino
Alla base dell'accordo ci sarebbe un contratto triennale da due milioni di euro l'anno più bonus, ma a convincere il tecnico sarebbe stato soprattutto il progetto presentato. Tardi si sarebbe mossa la società scaligera per provare a trattenere Juric e l'offerta di Setti, pronto ad alzargli l'ingaggio, non è riuscita nel suo intento. 
Juric dunque lascia Verona dopo due grandi stagioni, che l'hanno visto guidare la squadra a due salvezze raggiunte in anticipo e valorizzare la rosa.

CHI SARÀ IL SUCCESSORE? - È partito subito il totonomi per individuare chi guiderà la formazione scaligera nella prossima stagione. Il sogno sembra essere Vincenzo Italiano, autore di una bella stagione con lo Spezia, che punta a trattenerlo anche in virtù di una clausola rescissoria da 1 milione di euro, ma su di lui è forte il Sassuolo dopo l'addio di De Zerbi. Esonerato dal Crotone, Giovanni Stroppa è un profilo che interessa, così come quello di Filippo Inzaghi, retrocesso con il Benevento (che penserebbe a Di Francesco), mentre il nome a sorpresa potrebbe essere quello di Alessio Dionisi, che ha guidato l'Empoli a ritorno in Serie A e con il quale ha un contratto fino al 2022. 
In lista, anche se al momento più defilati, ci sarebbero anche Marco Giampaolo (sul quale però ci sarebbero anche altri club, tra cui la Sampdoria), Beppe Iachini e Rolando Maran (che prima però deve rescindere con il Genoa). 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas Verona e Ivan Juric ai saluti: parte la ricerca per il successore

VeronaSera è in caricamento